Motore di ricerca

SITO MOTORE DI RICERCA DEL COMUNE DI TORINO

Ci fa scorrere in alto ospitare artisti stupendi

Da oltre venti anni Il Mutamento Zona Castalia propone al pubblico torinese artisti di levatura nazionale e internazionale, interessati alla contaminazione tra le discipline artistiche e all’incontro di pubblici differenti. Per questo siamo molto lieti di comunicare che in maggio ospiteremo parecchie eccellenze in San Pietro in Vincoli Zona Teatro.

 

IL GRANCHÉ | Festival di teatro sociale

11 – 12 maggio 2018 @ San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Vedi il programma completo sul nostro sito web o sul evento Facebook
Ingresso gratuito (tranne il workshop di MindRoom)

EMERGENCY | C’era una volta la guerra

11 maggio 2018 @ San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Segui aggiornamenti sul evento Facebook
Ingresso €1. Un’offerta sarà molto gradita!

PORDENONELEGGERE | L’Infinito 200

11 maggio 2018 @ San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Segui aggiornamenti sul evento Facebook
Ingresso gratuito

RAGA & TALA | Concerto di musica classica indiana
Apratim Majumdar (Sarod) e Amit Chatterjee (Tabla)

13 maggio 2018 @ San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Segui aggiornamenti sul evento Facebook
Ingresso €10 (€7 per i studenti e over 65)

 

Si comincia l’11 maggio con C’era una volta la guerra, nuova produzione della compagnia teatrale di Emergency Ong Onlus; uno spettacolo che richiama fatti, personaggi, riflessioni, dialoghi, canzoni per ripercorrere la storia di ultimi decenni e mostrare che la guerra non è inevitabile. Uno spettacolo che vuole essere un contributo a un’educazione che includa nel suo percorso l’utopia. La compagnia teatrale di Emergency  segue fedelmente la mission dell’organizzazione di informare e far riflettere sui temi della guerra e della povertà, ma anche sulla possibilità di intervenire per promuovre e affermare i diritti umani essenziali e i valori della solidarietà e della pace.

Subito dopo sul palcoscenico entrano dodici poeti chiamati a celebrare i duecento anni di “L’infinito” di Giacomo Leopardi. Libero dai giudizi di gusto o di valore, il progetto L’Infinito 200 a cura di pordenonelegge.it, in collaborazione del Salone del Libro Off, ricorda il patrimonio comune di tutti noi. Alberto Bertoni, Franco Buffoni, Maria Grazia Calandrone, Stefano Dal Bianco, Alba Donati, Biancamaria Frabotta, Isabella Leardini, Alberto Pellegatta, Antonio Riccardi, Davide Rondoni, Gian Mario Villalta e Nicola Vitale rileggeranno il grande poema ma anche i loro propri testi.

L’intenso fine settimana si conclude con il concerto Tala & Raga degli eccellenti Apratim Majumdar (Sarod) e Amit Chatterjee (Tabla), due tra i migliori musicisti della loro generazione. Allievi a loro volta di leggendari Maestri quali Alauddin Khan, Ravi Shanlkar, Karamatullah Khan e Alla Rakha, appartengono alle più antiche scuole di Musica Classica dell’India del Nord per i strumenti sarod e tabla. Da anni si esibiscono con successo in tutta l’India e nel resto del mondo. Il concerto apre una nuova collaborazione con Dhere Dhere, promotore di artisti indiani.

 

 

 

Le iniziative si realizzano con la collaborazione del Salone del Libro Off e con la VII edizione de Il Granché, iniziativa di teatro sociale e di comunità promossa dall’Associazione Il Tiglio. Il Granché si distingue per il ricco catalogo di esperienze, frutto dell’impegno di diversi organismi attivi in ambito sociale, formativo e ricreativo. È un arte nata dal disagio sociale espressa in vari modi: dagli spettacoli e concerti, al gioco MindRoom, alla discussione in cerchio. Il programma completo è disponibile sul sito web e canali social de Il Mutamento.

 

Jazz ci fa scorrere in alto anche se…

MINGUS: NERO, GIALLO, BIANCO, PERDENTE!

27 maggio 2018 alle 19:30 @ San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Segui aggiornamenti di Mingus: nero, giallo, bianco, perdente! e di Jazz Is Dead su Facebook
Ingresso gratuito

 

Jazz is Dead! Again! Perché in tanti virtuosi artisti compare la lezione jazz: durante un’improvvisazione o una variazione su tema, per poi scomparire e mascherarsi dietro a generi dal tratto originale e infine tornare in forma evoluta. Durante le tre giornate del festival assisteremo a un’evoluzione, ciascun momento rispecchierà diverse tendenze musicali, performative e d’ascolto.

Jazz is Dead! è un festival a cura di Arci che va elaborato nel suo insieme, interpretato come un unico messaggio e metabolizzato in tre (e più) giorni di ascolto, non ci sono primi artisti in cartellone, ogni nota si accosta ed elabora la precedente in un fluire di emozioni che passano dal musicista all’ascoltatore consapevole di stare vivendo un’esperienza significativa.

Nell’ambito del Festival, Il Mutamento Zona Castalia propone una lettura di Peggio di un bastardo, da una biografia romanzata del famoso contrabbassista Charles Mingus. Un omaggio al grande musicista e un invito alla lettura di un’opera importante, solo apparentemente disorganica e sconnessa; un’opera capace di transitare dallo spaccato di un’epoca di trasformazione sociale – che forse oggi appare più lontana di quanto non sia realmente – al tentativo di gestire la crisi personale e d’identità dalla quale Mingus stava appena emergendo nel periodo della pubblicazione.

Il progetto di Giordano Amato, Peggio di un bastardo sarà interpretato da Davide Capostagno, con Michele Anelli al contrabbasso domenica 27 maggio alle 19:30.

 

E siamo già prontissimi per l’estate

SUMMER KIDS! Chiamata alle Arti

Centro estivo dal 11 giugno al 13 luglio, ogni giorno dalle 8:30 alle 16:30
Costo €70 per settimana + €15 assicurazione

Per iscrivere il Tuo Bambino
chiama 348.7755201 oppure compila il modulo online

Estate in città con i bambini? Certo! Per il quarto anno consecutivo Il Mutamento Zona Castalia apre i cancelli del San Pietro in Vincoli per i piccoli di età 6 – 11 anni, per cinque settimane di puro divertimento.

Il nostro centro estivo SUMMER KIDS! Chiamata alle arti include il primo campeggio in città e un programma pieno di arte, sport, giochi e gite in compagnia di professionisti apassionati che da anni lavorano con grandi e piccini. Se non sai ancora come fare l’estate del tuo Bambino meravigliosa, lasciaci occupare il suo tempo con:

  • workshop di teatro, musica, danza, espressione corporea, psicomotricità;
  • giochi di squadra (pallacanestro, pallavolo) e atletica all’aperto;
  • piscina e giochi d’acqua;
  • giochi in lingua inglese;
  • gite culturali, gite nei parchi, spettacoli teatrali, orto urbano didattico;
  • e altre attrazioni dentro e fuori San Pietro in Vincoli Zona Teatro

Domande? Curiosità? Commenti?
Scrivici a segreteria@mutamento.org o attraverso i nostri social

  • Aggiornato il 14 Maggio 2018