Motore di ricerca

SITO MOTORE DI RICERCA DEL COMUNE DI TORINO

Festival Granchè 25 – 26 – 27 maggio 2017

Il Mutamento Zona Castalia, Associazione di Cultura Globale, è lieta di ospitare e di collaborare alla realizzazione de IL GRANCHÉ. Per il sesto anno l’iniziativa promossa dall’Associazione Il Tiglio si realizza a San Pietro in Vincoli Zona Teatro, presidio culturale nel cuore multietnico della città. Anche quest’anno IL GRANCHÉ propone un ricco catalogo di esperienze, frutto dell’impegno di diversi organismi attivi in ambito sociale, formativo e ricreativo.

GRANCHÉ 2017 – Non si vive di sola efficienza e produzione

Dedicato a Monica Specchia e Simone Sandretti
Torino, 25 – 26 – 27 maggio 2017

 

San Pietro in Vincoli Zona Teatro

via San Pietro in Vincoli 28
“Il teatro di tutti gli inganni,

il più bello il più vero”
Pietro Neggio

 

L’uomo non vive di solo pane ma è bene ricordarsi che neanche di sola efficienza e produzione si può vivere.
L’epoca corrente ci spinge a un incessante flusso di consumo – produzione – consumo – produzione, privandoci apparentemente di qualsiasi via di uscita o quanto meno di sosta.
L’ozio è un peccato, un tabù, uno spreco di tempo del tutto infruttuoso.
Produrre senza sosta, in modo efficiente, con il minimo dello spreco e il massimo della resa, a favore di un sempre più pressante ed esigente futuro.
Tutto questo può essere asfissiante, deleterio, generatore di malesseri: ci domandiamo quali possono essere le strategie, le vie e le visioni capaci, anche solo per un poco, di estraniarci da questo, permettendoci di essere più presenti e completi. Più esseri umani in relazione intra e interpersonale.

L’evento ha l’obiettivo di portare alla luce l’enorme forza creativa, molte volte celata, che nasce da situazioni di disagio sociale e/o individuale.

Ha inoltre l’obiettivo di coagulare diverse realtà e persone che convivono e creano in situazioni di disagio sociale (comunità, centri diurni, centri di salute mentale) e di valorizzare la ricchezza delle creazioni artistiche ed espressive prodotte in contesti protetti ma anche, troppo spesso, invisibili. L’evento sarà aperto a tutti ma con una particolare attenzione ci si rivolgerà a tutte quelle realtà che provengono o convivono con situazioni di disagio:
compagnie teatrali integrate
centri di attività diurna
associazioni culturali, di auto-mutuo aiuto e di promozione sociale
cooperative sociali
artiste ed artisti incompresi
cittadine e cittadini

Come nelle precedenti edizioni, anche nel 2017 gli eventi si realizzeranno a San Pietro in Vincoli Zona Teatro sede de Il Mutamento Zona Castalia, in via San Pietro in Vincoli 28, Torino.

Il GRANCHÉ 2017 – Non si vive di sola efficienza e produzione

Un Progetto di Associazione Il Tiglio Onlus, in collaborazione con: Coop. Sociale l’Arcobaleno, Ass. Laboratorio Urbano Mente Locale, Torino Mad Pride, Il Circolo dei Poeti Nascosti, Il Circolo poetico Urbano Orfeo, Coop. Sociale Piergiorgio Frassati.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero dove non specificato diversamente.

Per informazioni: assoc.iltiglio@yahoo.it

Pagina Facebook: Il Tiglio Onlus

PROGRAMMA
Per tutta la durata del Festival sarà possibile visitare la Mostra fotografica Intimità in vasca o Confidenze in vasca di Massimiliano Modena.

Serie di ritratti nell’intimità costruita di un bagno.
Il fotografo si serve della schiuma gonfiata al limite, che appare bianca opaca nella fotografia, creando immagini graficamente sorprendenti e interessanti. Composizioni piene di grafismi visivamente estremi con profondi contrasti che raccontano storie.

Massimiliano Modena vive a Chivasso, ma è originario di Casale Monferrato dove è nato il 22 ottobre 1969. Si è diplomato presso l’Istituto di Arti Fotografiche “Bodoni” di Torino, con master presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. Ha frequentato a Torino la facoltà di Architettura. E’ stato assistente di diversi fotografi commerciali e nel 1997 ha avviato la sua attività a Chivasso con uno studio specializzato in fotografia commerciale.
Il suo lavoro spazia fra Torino e Milano.

Giovedì 25 maggio I San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00

I Farmaci in psichiatria

A cura del Coordinamento Associazioni in psichiatria
Momento di confronto aperto tra operatori, utenti, pazienti e familiari intorno al tema del farmaco. Il suo utilizzo, il consenso informato, il rifiuto e gli effetti collaterali.
Un cerchio per confrontarsi liberamente, l’incontro è aperto a tutti e tutte.

Dalle ore 17.00 alle ore 19.00

Circolo Poetico Orfeo
Hai una poesia nel cassetto? Liberala!
a cura della Rete Orfeo

Dalle ore 19.30 alle ore 21.00
MindRoom – Playgame dedicato alla psicologia

2 squadre, 1 stanza, 90 minuti di tempo. Un’esperienza emozionante, alla scoperta del segreto più nascosto al mondo: LA FELICITÀ.
Qual è la formula misteriosa? Chi la possiede? Dove si trova?
Dovrai sfruttare tutte le tue abilità d’immaginazione, pensiero e memoria per interpretare gli indizi.
Usa le parole per risolvere gli enigmi. Usa il tuo corpo per trovare lo scrigno con la formula segreta.
Sfida te stesso mettendo in gioco le tue conoscenze e le tue intuizioni.

Chiara Piscopia e Valentina Ortu

Contributo a persona 20,00 €, prenotazione obbligatoria

Mail: mindroomsite@gmail.com

Cellulare: 349/0994509
Ore 22.30

Magisteri
Performance musicale

I Magisteri sono una band nata nel Gennaio 2016 da precedenti progetti che avevano visto collaborare i quattro componenti tra di loro.
Propongono un repertorio inedito di rock Italiano. Il nome nasce da un acronimo originato dalle prime lettere dei nomi dei quattro componenti originali: Maurizio Fiandro (basso), Giacomo Alloatti (batteria), Stefano d’Anna (chitarre, armoniche, diamoniche) e Riccardo Chiara (voce e chitarre). Nel marzo 2017 la band inizia la registrazione del suo primo album.

Venerdì 26 maggio I San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Ore 15.00
TetAkit – L’Arte del necessario
Spettacolo teatrale – Teatro per immagini

Compagnia ControVerso – Coop. P.G.Frassati Onlus in collaborazione con Isadora Pei A j a R i o t – S i n e r g i a

La Compagnia ControVerso è formata da ospiti e operatori di : RAF Diurna Momenti Familiari, Comunità Ambienti Familiari, Raf Il Geco della Cooperativa P.G. Frassati ONLUS.

“L’uomo non sa accettare la vita nel suo nocciolo di casualità e di attesa .
Paradossalmente vuole tutto e subito, ma arriva tardi o nel momento sbagliato” (D. Buzzati)

Un piccolo popolo errante in cerca di un luogo e un tempo dove trovare un ordine a tutte le cose e al tempo
stesso smarrirlo.
Un kit di sopraEvenienza necessaria dove la dimensione superiore all’origine del Tutto incontra la dimensione inferiore, mondo sensibile della materia. Radice di ogni illusione.

Ore 17.30
Proiezione video in ricordo di Monica Specchia e Simone Sandretti

A cura di Torino Mad Pride e Associazione Il Tiglio ONLUS

Ore 19.00
Aperitivo con performance musicale dei Tony Negry

I Tony Negry attaccano il cavo e si divertono: fanno afrobeat, fanno ballare, improvvisano e lasciano molto al caso.

Ore 20.30
Il Re dei Ciarlatani – Ovvero la storia di Pietro Neggio
Spettacolo teatrale
Associazione Il Tiglio ONLUS con il sostegno di Cooperativa Sociale L’Arcobaleno e Ass il Mutamento Zona Castalia
Nel 1917il teatrante, pacifista e anarchico Pietro Neggio con la sua compagnia Teatrale parte da Gassino Torinese alla volta della appena nata Unione Sovietica.
Il suo intento è quello di far disertare i giovani precettati per la Prima Guerra Mondiale.
In Russia non arriverà mai, ma trova poi rifugio a Parigi dove fonda una delle più grandi scuole di teatro L’acteur des rêves. Oggi il suo metodo è conosciuto e praticato in tutto il mondo.
Il pronipote Angelino lo racconta attraverso le lettere ritrovate nella soffitta di casa, nella cittadina di Gassino Torinese.

Ore 22.15
L’Inferno abbondio sul naso dei bugiardi
Compagnia Due x Uno Cinque
Performance

Cinque attori. Due metri per uno di palco. Un groviglio di corpi che si smonta e si ricompone creando spazi, scenografia, oggetti. Tre opere letterarie vandalizzate a suon di gag, acrobatica e umorismo demenziale. Scomodando attraverso vertiginosi collegamenti Dante, Manzoni e Collodi i cinque ne riparlano i testi, in una ricerca frizzante di trovate fisiche e giochi linguistici. Un tour delirante tra barcaioli scurrili, dannati discotecari, Lucie analfabete, Don Rodrigo da Rovigo, burattini e canzoncine in rima. Inferno, Promessi Sposi e Collodi uniti su di un grande piccolo palco per dirci che: L’inferno abbondio sul naso dei bugiardi.

Ore 23.30
Chi si addormenta da solo lenzuola da solo
Concerto di teatro punk per sole voci
Dedicato ad Adolfo Amateis
Di e con Luca Atzori
Durante la serata verrà presentato il CD intitolato “Chi si addormenta da solo lenzuola da solo – concerto di teatro punk per sole voci”, scritto e sonorizzato vocalmente da Luca Atzori con la voce parlata di Sandro Cafone e Luca Atzori.
E’ una silloge poetica che oltre a essere pubblicata come cartacea in un libretto interno alla confezione, è anche stata elaborata come partitura vocale, abbracciando sia il recitato che il cantato.
Lo stile che rievoca è quello del punk come mera attitudine estetica. La partitura vocale è fatta di canti primitivi, multifonici (khomeei, kargyraa, eefing). Le parole sono beffarde e inseguono il misticismo, ma si prendono gioco anche di sé stesse.
Chi si addormenta da solo lenzuola da solo è una richiesta di perdono da parte degli imbecilli che non accettano di morire, e che stanno dunque tutto il tempo davanti, dentro, a lato dell’eterno. E nel mentre non stanno considerando che una valanga di bollette li aspetta.
Il costo del disco è di 10 euro.

Sabato 27 maggio I San Pietro in Vincoli Zona Teatro
Dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Incontrare te è incontrare me – Workshop esperienziale di assaggio all’ “approccio Windhorse”
A cura di ACCORDO – Associazione Scientifico – culturale di Coterapia
Il workshop ha lo scopo di permettere un “assaggio” della formazione alla Basic Attendance, una modalità di stare in relazione tipica dell’approccio Windhorse*, nell’ottica di ampliare la propria capacità di ascolto e di relazione,alla scoperta di sé e dell’altro, in un’atmosfera di accoglienza non giudicante.
Il workshop si propone di fornire spunti di riflessione sull’ascolto, tratti dalla formazione più strutturata che offriamo per professionisti della relazione d’aiuto, genitori, insegnanti, figli, in generale utile per chiunque sia interessato ad approfondire la tematica della relazione, partendo dalla considerazione che la presenza a se stessi sia un presupposto ineludibile per poter stare, “esserci” veramente nella relazione con l’altro.

Nato nel 1981 in Colorado dalla collaborazione fra E. Podvoll e C. Trungpa Rinpoche, l’approccio Windhorse alla cura dei disturbi psichici prevede la creazione di equipe che operano a domicilio in un’atmosfera di ascolto non giudicante, ponendosi “accanto” alla persona in difficoltà e ai suoi famigliari.
Per saperne di più: www.accordo.to.it, www.facebook.com/assoaccordo.

Partecipanti: minimo 10 massimo 20, indossare abiti comodi.
Contributo a persona 20€, prenotazione obbligatoria.
Mail: info@accordo.to.it
Cellulare: 340/2217794

Ore 19.00
Scientia Ridens
Spettacolo teatrale

Di e con Giuseppe Ricciardi

Biologia, chimica, geometria, fisica, matematica… è nato prima l’uovo o la gallina? La risposta è nel cabaret.
La scienza. Giocheremo a togliere il velo di boria accademica e di formule incomprensibili, per scoprire che sotto quel velo c’è una bellezza incredibile e una delle storie più belle dell’umanità: la scienza stessa.
Scientia Ridens vi farà ridere, stupire e amare la scienza, e scoprirete che ha da insegnare molto più del teorema di Pitagora.
La lezione di risata avanzata alla quale nessuno vorrebbe mancare.

Ore 21.00
MoMologo
Monologo/melologo per corpo-voce

Di e con Donatella Lessio
Scenografie di Francesca Giorgio
Spettacolo vincitore del Contest Il Granchè 2017

Momo è il prototipo dell’essere umano inserito in un società competitiva e giudicante, in cui tutti vengono valutati di continuo tramite apposite gare. Le competizioni riguardano qualsiasi aspetto della vita, anche in quegli ambiti sui quali l’individuo non può intervenire in alcun modo, come la propria statura o il senso della propria felicità.
Preso da un impeto di orgoglio, Momo si ribella a modo suo e si auto elimina dalla classifica dell’esistenza, entrando in una dimensione parallela in cui tutto è sospeso e ovattato. Così facendo, però, si isola in una zona in cui non può più interagire con gli altri.
Nel tentativo di rientrare nel mondo, vive rocambolesche avventure per mare, incontra personaggi strampalati e impara a fidarsi delle proprie risorse.

Ore 22.30
Gli Alberi
Performance musicale

Gli Alberi nascono a fine 2011 dalla voglia di esplorare nuovi ambienti musicali di ragazzi con gusti e provenienze molto diverse tra loro. Stabilizzatosi una formazione a cinque elementi, Arianna, Matteo, Andrea, Davide e Daniele iniziano a comporre le prime canzoni, ispirandosi a mostri sacri del Progressive, dell’ Alternative e del Post-Rock, fino ad arrivare alla registrazione, nella primavera del 2012, della prima demo, completamente autoprodotta e registrata/mixata dagli stessi componenti del gruppo.
Nei concerti dal vivo, sia nelle esibizioni elettriche che nei set acustici, cercano di ricreare atmosfere sognanti alternate a sferzate e ritmi più movimentati, sempre con l’obiettivo di divertire e divertirsi, magari riuscendo anche a regalare un’emozione. Negli anni si sono esibiti in varie realtà di Torino e non, calcando il palco al fianco di numerosi artisti emergenti, ma anche altri più affermati, tra i quali gli Antimatter.
A fine 2013 registrano il loro secondo Ep, “River God”. Nel 2016 registrano il primo cd full-length “The Glimpse”. lavorativi.

—————————— —————————— —————————

IL TIGLIO ONLUS – Associazione di Promozione Sociale

C.so Casale 413, 10132 Torino

tel./fax 011-8980198 cell. 334-3434017;

C.F. 08076710014;

e-mail: assoc.iltiglio@yahoo.it;

  • Aggiornato il 19 Maggio 2017