InGenio Arte Contemporanea

DAL 5 AL 31 MAGGIO

Inaugurazione venerdì 5 dalle 17.00 alle 19.00

NEL FOLTO DEL SEGNO

A cura di Roberto Mastroianni Cosimo Cavallo. Il segno ripercorre la memoria alla ricerca di tracce sensibili immutate nel tempo. Insiste la penna sulla carta, si ostina a delineare volti, ombre, paesaggi. Le visioni di Cosimo sono finestre aperte sudi un mondo ricco e complesso dove la forma è densa di significati e la costanza nella ripetizione amplifica l’urgenza comunicativa. L’artista collabora al movimento Torino Mad Pride. Andrea Di Capua. Sottili e intricate ramificazioni che hanno la raffinatezza della calligrafia. I segni ora sembrano astratti ora si precisano come motivi concreti. La sua presenza, la rete di elementi: l’ansia, la parola, il gesto, il pittogramma, il segno modulato che incide il foglio o il colore che accentua o cancella. Laboratorio La Galleria, Circoscrizione 8 e ETH Circoscrizione 1. Opere dall’Archivio Mai Visti e Altre Storie (www.maivisti.it). Emanuele Longo. Giovane artista indipendente, indaga i simboli della sua generazione attraverso un’analisi che ripercorre e condensa la storia dei segni dalla preistoria ad oggi. Figurazioni in cui il segno rappresenta, attraverso fittissime trame, il suo universo interiore.