LABORATORI PER IL PUBBLICO: FIGURIAMOCI E MASCHERE DIVERTENTI

Dal 5 al 22 aprile 2016

Laboratori gratuiti, aperti al pubblico di ogni età

Palazzo Barolo, Sale del Legnanino

Ingresso Via Corte d’Appello 20, Torino

Prenotazioni entro il 4 aprile

Scrivere una mail a: tea.taramino@comune.torino.it

Indicando data prescelta,  il titolo del  laboratorio,  il numero dei partecipanti e provenienza

(scuola o altro) eventuali esigenze speciali, telefono e/o mail persona referente.

Martedì 5, 12 e 19 aprile; mercoledì 20 aprile; giovedì 7, 14, e 21; Venerdì 8, 15 e 22;

dalle 10.30 alle 12.00

FIGURIAMOCI!

Un’esplorazione dei ritratti e delle architetture “subacquee” di Andrea Castelluzzo, dei luoghi e personaggi di Lorenzo Filardi, dei garbugli di uomini e cose di Antonino Mancuso, dei mille piccoli oggetti ripetuti all’infinito di Mauro Marchese.

Un’interpretazione giocosa, delle diverse soluzioni artistiche dei giovani autori in mostra, che avverrà attraverso materiali semplici e di facile utilizzo quali carta, carta copiativa e acetato.

A cura del Dipartimento Educazione della GAM/Fondazione Torino Musei,

condotti dai laboratori della Città di Torino: La Galleria, Circoscrizione 8 e Via Deledda, Circoscrizione 7; dalla Cooperativa Sociale Arte Pura, Chronos/Consorzio R.I.SO. in collaborazione con i Volontari del Servizio Civile e gli studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Mercoledì 6 e 13 aprile dalle 10.30 alle 12.00

MASCHERE DIVERTENTI

laboratorio condotto dall’artista Maurizio Modena

Costruzione comune di divertenti personaggi da indossare, manipolando colore, sacchetti di carta, cartoncino e cartone per comporre un volto con le espressioni emotive e gli elementi caratterizzanti la fisionomia, lasciando ai partecipanti libera interpretazione e scelta nella composizione e nella realizzazione.

I laboratori si tengono in  occasione della mostra dal 31 marzo al 26 Aprile

I FANTASMI DELLO SPETTRO

a cura di Sara Boggio

InGenio Arte Contemporanea e InGenio bottega d’arti e antichi mestieri

Palazzo Barolo, sale del Legnanino

L’autismo è una condizione che coinvolge, nel mondo, milioni di persone. Si manifesta in forme diverse e porta con sé sia deficit che risorse. Però  le persone autistiche – soprattutto  in età adulta – continuano a essere invisibili, come fantasmi.  La mostra, dedicata a loro, ne attesta la presenza.  Nell’atrio, a premessa del percorso espositivo, una selezione di illustrazioni a cura di Circolarte sul tema dell’invisibilità dell’autismo, realizzate dai corsi di Illustrazione e Animazione IED Torino.

In collaborazione con: ANGSA Piemonte, sez. Torino(Associazione Nazionale Genitori di Soggetti Autistici); Associazione Circolarte; Cooperative Sociali Animazione Valdocco, Paradigma e Stranaidea; Laboratorio La Galleria, Circoscrizione 8; Primo Liceo Artistico; Istituto Europeo di Design di Torino; Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus; Associazione Volonwrite.

Gli artisti in mostra sono valorizzati nell’ambito del progetto Mai Visti e Altre Storie (www.maivisti.it).

In allegato il programma: laboratori FIGURIAMOCI e Maschere divertenti