Soldi ai negozi che abbattono le barriere architettoniche per i disabili

Istituito un bando per contributi a fondo perduto. 

Soldi ai negozi di Chivasso che abbattono le barriere architettoniche. Il progetto è promosso dal Comune, che ha istituito un bando per contributi a fondo perduto destinati ad esercizi commerciali, artigianali e di servizio che vogliono eliminare le barriere architettoniche per l’ingresso ai propri locali, così da renderli accessibili anche a persone con disabilità. I fondi, per un massimo di 250 euro a richiesta, serviranno a coprire le spese di progetti presentati per l’abbattimento delle barriere, attraverso la posa di rampe o scivoli removibili, e l’installazione di avvisatori acustici o pulsanti di chiamata.

Fonte: giornalelavoce.it

(la)

  • Aggiornato il 28 Dicembre 2021

Archivio notizie