Informa disAbile

mercoledì 18 ottobre 2017

Contrassegno europeo per persone disabili

Il D.P.R n. 151 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31.08.2012, recante modifiche al D.P.R. 16.12.1992 n. 495 e concernente il Regolamento di esecuzione del Codice della Strada in materia di strutture, contrassegni e segnaletica, per facilitare la mobilità delle persone in condizioni di disabilità, ha previsto lentrata in vigore dal 15 settembre 2012 del nuovo contrassegno di sosta per disabili e l’adeguamento di tutti i permessi entro tre anni dall’ entrata in vigore del Decreto, a  partire quindi da tale data.

Il “Contrassegno o permesso invalidi“ consiste in un’autorizzazione rilasciata dal comune di residenza ai sensi dell’art. 381 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495. e s.m.i; questo nuovo contrassegno (conforme al  Modello previsto con Raccomandazione del Consiglio dei Ministri europei del 4.06.1998) vale in tutti i paesi membri dell’Unione Europea, e fa riferimento al simbolo internazionale di accessibilità.

Precisazioni e informazioni  sull’uso corretto del contrassegno dal sito Automobile Club d’Italia

La Città di Torino ha iniziato ad usarlo per rilasci e rinnovi dal 3 dicembre 2012.
Nel periodo transitorio (15.09.2012 – 15.09.2015), i contrassegni già rilasciati, di colore arancione, conserveranno la loro validità fino alla scadenza, ma saranno validi solo sul territorio nazionale. A specifica e motivata richiesta gli attuali permessi arancioni, tuttora in corso di validità, potranno essere sostituiti.

Modalità e informazioni sul sito della Città di Torino


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 15 gennaio 2016
 
Torna su