Informa disAbile

venerdì 19 ottobre 2018

Pensione di inabilità per Sindrome di Down

Mio figlio ha la sindrome di down e ha compiuto 18 anni. Sul Verbale di invalidità civile è riportata la dicitura “Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa: 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita”. Quindi è già indicata la percentuale, ed è definitivo. Per ottenere la pensione di inabilità deve ripetere la visita medico-legale?

Risposta

Al compimento del diciottesimo anno di età, il soggetto riconosciuto invalido da minorenne deve essere visitato dall’ASL, per verificare il permanere del diritto alle provvidenze godute, in base ai parametri previsti per gli adulti. A regime, l’Istituto provvederà ad inviare ogni mese all’ASL la lista dei minorenni che nel semestre successivo raggiungono la maggiore età, in modo che gli stessi vengano chiamati a visita. Ciò non è ora avvenuto per il Sig (…), pertanto deve recarsi all’ASL di competenza e richiedere sia la prestazione di invalidità civile che l’indennità di accompagnamento. Nel mentre continuerà a fruire della prestazione già riconosciuta. In base all’esito sanitario, verranno poi erogate le prestazioni spettanti.

Dicembre 2009


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 20 marzo 2012
 
Torna su