Informa disAbile

venerdì 15 dicembre 2017

La domanda di riconoscimento

Con il “Decreto anticrisi” (D.L. 78/2009), a partire dal 2/1/2010, le domande di accertamento di invalidità civile, handicap, disabilità devono essere presentate esclusivamente tramite Internet.

La procedura si avvia con la compilazione online del certificato da parte di un medico abilitato dall’INPS che deve stamparlo, firmarlo e consegnarlo al cittadino perchè lo possa presentare nel corso della successiva visita medico-legale.

Entro 30 giorni dalla data di certificazione, il cittadino deve compilare via internet la richiesta di accertamento (entro 15 giorni se la patologia è oncologica o rientra nell’elenco del DM 2/8/07).

Per poter presentare la domanda via internet, il cittadino necessita di un PIN fornito dall’INPS che può essere richiesto attraverso il sito dell’INPS, direttamente all’INPS oppure tramite un patronato o una delle quattro associazioni abilitate (vedi fondo pagina) portando con sé un documento d’identità valido e il codice fiscale/tessera sanitaria. Per i minori non ancora in possesso del documento d’identità è sufficiente esibire il codice fiscale o la tessera sanitaria.

In caso sia necessario che l’accertamento avvenga a domicilio, il medico deve inviare all’INPS la richiesta di visita domiciliare entro 5 giorni antecedenti la data in cui è prenotata la visita.

Al momento della visita, la persona interessata deve essere munita di:

  • documento di identità in corso di validità
  • documentazione sanitaria del medico specialista a cui si riferisce la richiesta di riconoscimento. La documentazione può essere presentata in fotocopia: non viene restituita, in quanto deve essere trattenuta agli atti.

Gli esiti dell’accertamento hanno efficacia immediata per il godimento dei benefici da essi derivanti (L. 80/2006)

Dove

Sedi INPS

Associazioni

ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) – Sedi provinciali

ENS (Ente Nazionale Sordomuti) – Sezioni provinciali

UIC (Unione Nazionale Ciechi) – Sedi provinciali

ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie Fanciulli Subnormali) – Sedi in Piemonte

Enti di Patronato riconosciuti dalla legge a livello nazionale


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 10 novembre 2015
 
Torna su