Informa disAbile

domenica 17 novembre 2019

Installazione di uno scivolo

Sono un Amministratore di Condominio e mi trovo di fronte ad un problema che purtroppo non riesco a risolvere: un condomino è stato colpito da Ictus e tramite la figlia e una lettera del suo legale mi ha richiesto l’installazione di uno scivolo per disabili a norma, da apporre nel retro del condominio per un dislivello di 3 gradini.

Purtroppo il problema è un altro, attualmente al 3° piano abita una famiglia con una figlia disabile che installò oltre 10 fa (prima della mia nomina ad amministratore) un montascale che utilizza il retro della scala; la famiglia che ha installato questa struttura lamenta il fatto di non aver avuto l’assenso dall’assemblea e quindi ha provveduto a spese proprie all’installazione seppur con il contributo di Regione Piemonte e Comune di Torino ed attualmente versa alla Ditta di manutenzione un canone annuo per la manutenzione ordinaria e straordinaria del montascale, quindi si ritiene titolare in tutto e per tutto della struttura e non ha nessuna intenzione di farne a meno. Ho provato a contattare la Ditta e mi hai risposto che tecnicamente non è possibile l’utilizzo della sedia per entrambi i portatori di handicap, in quanto la sedia non è progettata per il peso maggiore del disabile colpito da ictus e non permette il trasporto in sicurezza. L’unica soluzione tecnica che si può prevedere e che dopo l’istallazione dello scivolo, si sposti il montascale con la partenza dal basamento dello scivolo ma con aumento dei costi e forti dubbi sulla progettazione.

Tutto ciò premesso, in assemblea sono tutti d’accordo (senza che vengano spese cifre folli) che si metta lo scivolo compresa la famiglia che possiede il montascale ma non vuole che quanto di loro possesso venga tolto. Se avete qualche suggerimento da offrirmi Ve ne sarei grato.

Risposta

Trattandosi di condominio il servoscala sarebbe dovuto essere installato con caratteristiche generali e quindi accessibile a più persone e non ad un singolo soggetto.
Si deve agire secondo buon senso, il disabile che si avvale del servoscala ha già ottenuto dei contributi  e l’ha già utilizzato per 10 anni, pertanto sarebbe opportuno, con il contributo di tutti i condomini, che detto servoscala fosse reso utilizzabile e soprattutto accessibile ad entrambi i disabili. In futuro potrebbe servire ad altri condomini disabili.
Purtroppo non è possibile richiedere il contributo regionale, L. 13/89, per la stessa finalità.
Tutti i condomini sono tenuti a partecipare alla spesa suddivisa per millesimi.
Novembre 2015

 

 

 


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 26 Settembre 2019
 
Torna su