Informa disAbile

mercoledì 18 ottobre 2017

Cumulabilità delle agevolazioni

Le regole per la cumulabilità fra il congedo straordinario e i permessi lavorativi retribuiti sono diverse fra dipendenti pubblici e privati. I giorni spettanti di permesso vengono però riparametrati in base ai giorni effettivamente lavorati.

Dipendenti pubblici: durante il periodo di congedo usufruito da un genitore, sia l’uno che l’altro genitore non possono beneficiare nello stesso mese dei tre giorni di permesso o degli equivalenti permessi orari retribuiti previsti dalla legge n. 104/92.

Dipendenti privati: l’INPS ammette la possibilità di cumulare nello stesso mese (in giornate diverse) i permessi lavorativi con il congedo straordinario retribuito


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 23 giugno 2016
 
Torna su