Informa disAbile

martedì 21 agosto 2018

Chiarimenti su indennità e ricovero

Mia madre è stata dimessa in data 03/12 da ricovero ospedaliero gratuito per riabilitazione da emiplegia, è riconosciuta invalida al 100%  con impossibilità di deambulare.  La domanda di accompagnamento è stata fatta durante il ricovero, segnando “attualmente è ricoverata a titolo gratuito”, poi mi arriva una lettera dall’INPS che la domanda è stata accolta con un importo di pagamento di 14 euro cosa vuol dire?

Inoltre devo comunicare all’Inps che mia madre è stata dimessa? O devo aspettare che mi arrivi il modulo ICRIC ? E quando dovrebbe arrivare ?

Risposta

E’ previsto che il ricovero a totale carico di ente pubblico per periodi pari o superiori a 30 giorni sia incompatibile con l’indennità di accompagnamento. Pertanto la prestazione è stata liquidata con decorrenza luglio 2012 segnalando i ricoveri dichiarati dall’interessata, dal 2/7 sino alla data di consegna del modello.

La prestazione è stata corrisposta per il solo 1° luglio, giorno non interessato da ricoveri. Se la signora è stata dimessa, è opportuno lo segnali prontamente all’agenzia competente , in modo che possa essere trasmesso il dato di variazione (venga cioè inserita la data di fine ricovero) e venga ripristinato il pagamento della prestazione.

Settembre 2012

 


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 11 marzo 2013
 
Torna su