Informa disAbile

lunedì 11 dicembre 2017

Invalidi civili

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 12 ottobre 2015

Ai sensi della normativa vigente, si considerano mutilati ed invalidi civili i cittadini affetti da minorazioni congenite o acquisite, anche a carattere progressivo. (altro…)


Assegno mensile e pensione di inabilità

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 8 febbraio 2016

L’assegno mensile è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti ai quali sia riconosciuta una riduzione della capacità lavorativa parziale, cioè compresa tra il 74% e il 99%. (altro…)


Pensione di inabilità

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 13 ottobre 2015

La pensione di inabilità è concessa ai mutilati e invalidi civili di età compresa tra i diciotto e i sessantacinque anni, a cui l’apposita Commissione sanitaria abbia riconosciuto una inabilità lavorativa totale (100%) e permanente (invalidi totali) e si trovino, inoltre, in stato di bisogno economico, siano cittadini italiani e abbiano la residenza in Italia.

(altro…)


Indennità di accompagnamento

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 12 ottobre 2015

L’indennità di accompagnamento per cittadini riconosciuti invalidi civili è stata istituita con la legge 11 febbraio 1980, n. 18 “Indennità di accompagnamento agli invalidi civili totalmente inabili”.

Sono considerati requisiti necessari: (altro…)


Indennità mensile di frequenza

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 12 ottobre 2015

L’indennità mensile di frequenza è stata introdotta dalla legge 11 ottobre 1990, n. 289 “Modifiche alla disciplina delle indennità di accompagnamento di cui alla: legge 21 novembre 1988, n. 508, recante norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti e istituzione di un’indennità di frequenza per minori invalidi”. (altro…)


Minori titolari di indennità di accompagnamento che compiono la maggiore età

Ultimo aggiornamento Aggiornato il 12 ottobre 2015

Nell’ambito delle attività afferenti la gestione dell’invalidità civile, è stata adottata una nuova applicazione informatica che semplifica gli adempimenti riguardanti la gestione dei minorenni titolari di indennità d’accompagnamento che, come è noto, al raggiungimento della maggiore età devono sottoporsi a un nuovo accertamento sanitario che confermi la sussistenza del diritto alla prestazione. (altro…)


 
 
 
Torna su