Informa disAbile

sabato 24 agosto 2019

Agevolazioni canone Rai e telefonico

Canone RAI. Relativamente al pagamento del canone RAI sono previste agevolazioni soltanto per le persone di età pari o superiore ai 75 anni con un reddito proprio e del coniuge non superiore a 516,46 euro per 13 mensilità (euro 6.713,98 annui).

Modulo e informazioni sono disponibili sul sito della Rai

 

Canone telefonico. Gli anziani, le persone con disabilità e utenti “con esigenze sociali speciali” hanno diritto a una riduzione del 50% sul canone mensile di abbonamento.

Al beneficio vengono ammessi i nuclei familiari al cui interno vi sia un invalido civile o un percettore di pensione sociale o un anziano sopra i 75 anni o un capofamiglia disoccupato.

Inoltre il nucleo familiare deve anche dimostrare di trovarsi in difficoltà economica, non deve cioè superare un livello di reddito di 6.713,93 € l’anno determinato in base all’ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente).

Per ottenere la certificazione relativa al reddito ci si può rivolgere all’INPS o ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAF).

Per i sordi civili che utilizzano il DTS è prevista l’esenzione totale dal pagamento del canone telefonico. In questo caso l’esenzione è indipendente dal reddito e viene concessa al solo titolo della minorazione, che deve essere dimostrata con specifica certificazione di sordità civile.

Per approfondimenti vai al sito: A.n.c.i.


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 12 Novembre 2018
 
Torna su