Informa disAbile

martedì 30 novembre 2021
archivio notizie
Categorie

Giostre e giochi accessibili ai bambini con disabilità: l’impegno di Uildm

L’iniziativa “A scuola di inclusione: giocando si impara” di Uildm per raccogliere fondi. Per sostenere il progetto quattro appuntamenti live in onda  su Facebook e  Youtube, con tanti testimonial e sostenitori.

 Installare giostre e giochi accessibili per permettere a bambini con disabilità di giocare come tutti: è l’obiettivo del progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara” lanciato da Uildm sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo, per raccogliere i 30 mila euro necessari ad installare giochi inclusivi nei parchi gioco delle città di Napoli, Genova e Venezia. Per sostenere il progetto, a partire da venerdì 26 febbraio, in quattro appuntamenti live in onda in contemporanea sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di Uildm, tanti testimonial e sostenitori spiegheranno il valore dell’iniziativa. Grazie ai fondi raccolti, l’associazione vuole riqualificare  in ottica inclusiva di parchi e aree verdi in 16 regioni italiane e della provincia autonoma di Bolzano, in collaborazione con le amministrazioni locali.

Si comincia con Simona Molinari (26 febbraio alle ore 18), la cantautrice e compositrice che ha partecipato due volte al festival di Sanremo e che si conferma come una delle grandi artiste della nuova generazione jazz e swing italiana. Conduce il live Marco Rasconi, presidente nazionale Uildm.

A seguire in programma per venerdì 5 marzo alle ore 20 un concerto digitale con tanti ospiti e sostenitori. La musica farà da cornice a questo evento speciale che vedrà alternare musicisti e tanti sostenitori di Uildm: la rock band i Ladri di carrozzelle e gli artisti Indipendenti Elli De Mon, Erin e Damien McFly. Durante la diretta, insieme agli artisti, si alterneranno Benedetta De Luca, influencer e modella con disabilità, Raffaella Bedetti, mamma di un bambino con l’atrofia muscolare spinale, e Salvatore Leonardo, volontario e presidente della Sezione UILDM di Napoli.  Conducono: Stefania Pedroni, vice presidente nazionale UILDM e la giornalista Valentina Bazzani.  

Venerdì 10 marzo alle ore 18 in diretta sarà la volta di Petra Loreggian, speaker di RDS. La conduttrice, che recentemente ha presentato e seguito i Mondiali di Sci a Cortina, è sensibile ai temi che riguardano le persone con disabilità e da tempo è amica di UILDM e ne sostiene l’impegno per l’abbattimento di tutte le barriere fisiche e mentali.   La chiusura sarà una doppia festa. Proprio il 19 marzo, nel giorno della Festa del Papà, con Marco Rasconi ci sarà Giovanni Muciaccia, conduttore televisivo e attore teatrale. Muciaccia è diventato famoso a partire dagli anni ’90 grazie al programma Art Attack, incantando i bambini con i suoi “attacchi d’arte”. Nel 2020 conduce La porta segreta. A giugno dello stesso anno va in onda Non è mai troppo tardi… Fatto?!, un nuovo programma di alfabetizzazione digitale per Rai Due e per RaiPlay.

Fonte: redattoresociale
 

Ultimo aggiornamento Aggiornata il 26 Febbraio 2021
Torna su