Informa disAbile

sabato 11 luglio 2020
archivio notizie
Categorie

Torino, Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia

A Torino esiste un museo che non tutti conoscono, ma che, sicuramente, vale la pena di visitare. Un viaggio nell’infanzia d’altri tempi, un modo per paragonare i nostri giorni di scuola con i “coetanei” di fine ottocento e inizio novecento.

Andare al Museo della Scuola sarà un po’ come immergersi nel famoso libro “Cuore” di Edmondo De Amicis.

L’esposizione occupa spazi di un edificio che un tempo fu utilizzato per camere della servitù, con “locali di servizio, collegati alle cucine collocate nel secondo Ottocento al piano nobile, in corrispondenza degli appartamenti dei Marchesi e di Silvio Pellico“.

L’obiettivo della mostra è quello di “avvicinare in modo suggestivo i ragazzi di oggi al reale e all’immaginario della scuola primaria dell’Ottocento e del primo Novecento“. (Fonte Fondazione Tancredi di Barolo).

La visita viene suddivisa in due percorsi:

    Percorso Scuola

    L’Aula ai tempi di Cuore, Scuola per ridere!, I Marchesi Giulia e Tancredi di barolo e l’educazione, La Camera dei bambini, Sala mostre temporanee, Mutuo insegnamento e sale d’asilo, L’aula scolastica del primo Novecento

    Percorso Libro

    L’arte e i bambini: l’illustrazione come opera d’arte, La Biblioteca Fantastica, Nel cantuccio dei bambini, La fabbrica del libro, Eppur si muove!

Di seguito trovate alcune informazioni utili relative all’attività del MUSLI (Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia).

 

Orario di apertura al pubblico

Da lunedì a venerdì, ore 09.30-12.30 (altri orari su richiesta, prenotazione per le scuole).

Domenica, ore 15.30-18.30.

 

Prezzo biglietti, tariffe

7 euro – (visita guidata inclusa)

4 euro – (ridotto): Soci Arci, Turistikard, Torino+Piemonte

gratuito – (bambini accompagnati under 11, Abbonamento Musei Torino Piemonte, disabili, insegnanti).


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 12 Febbraio 2020
Torna su