Informa disAbile

venerdì 6 dicembre 2019
archivio notizie
Categorie

PizzAut ha trovato casa

La pizzeria gestita da ragazzi con autismo aprirà a Cassina de Pecchi (MI). Ci vorranno 11 mesi per terminarla e consegnarla… «ma nel frattempo abbiamo un sacco di cose da fare insieme a voi»: così ha scritto Nico Acampora, dando su Facebook l’annuncio. Oggi la presentazione

È ufficiale: PizzAut ha trovato casa. Il sogno di aprire la prima pizzeria d’Italia gestita da ragazzi con autismo è diventato realtà. La pizzeria sarà a Cassina de Pecchi, ci vorranno 11 mesi per terminarla e consegnarla… «ma nel frattempo abbiamo un sacco di cose da fare insieme a voi». Così ha scritto ieri sera Nico Acampora, dando su Facebook l’annuncio. Tutto è nato da una mezza provocazione che lo stesso Acampora, educatore e papà di un ragazzino con autismo, aveva lanciato il 2 aprile 2016. Nel frattempo i ragazzi hanno imparato a fare le pizze, a prendere le commesse e a servire ai tavoli.

Hanno girato mezza Italia, in diverse serate, ma finora non avevano uno spazio fisico “loro”. Presto invece lo avranno. La presentazione degli spazi avverrà oggi alle 16,30 a Cassina de’ Pecchi (MI).

Fonte: vita.it

(c.a.)


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 19 Dicembre 2018
Torna su