Informa disAbile

martedì 16 ottobre 2018
archivio notizie
Categorie

Apple propone le emoji dedicate alle persone con disabilità

Tra le prossime emoji a vedere la luce su smartphone, tablet e computer di tutto il mondo potrebbe esserci una serie dedicata alle persone con disabilità. La proposta arriva da Apple, che in questi giorni ha inviato un documento al consorzio Unicode (l’ente responsabile di definire i set di caratteri in uso presso i dispositivi elettronici in tutto il mondo) con le proprie idee inerenti le emoji proposte.

Nella rosa composta dalla casa di Cupertino sono inclusi 13 nuovi simboli: dalle protesi per gli arti superiori e inferiori agli apparecchi acustici, e dai cani guida al bastone bianco da orientamento per non vedenti, passando per sedie a rotelle e linguaggio dei segni. Tutti sono pensati per dare un modo più efficace di esprimersi a fette di popolazione che finora nel mondo delle faccine non hanno trovato adeguata rappresentazione.

A immaginare per prima le emoji c’è la sempre aggiornata Emojipedia, anche se non è ancora detto che le nuove faccine arriveranno ufficialmente nella lista di quelle che ci accompagna quotidianamente sui social network e le app di messaggistica.

Quella inoltrata dalla casa di Cupertino è per il momento una semplice proposta, che verrà discussa dal consorzio (del quale Apple non è che un membro tra molti, pur con un peso specifico molto alto) ed eventualmente approvata per l’inserimento nel corso della stesura della prossima versione dello standard Unicode: in questo caso — ma l’approvazione richiederà comunque mesi — non saranno solo iPhone, iPad e Mac a poter visualizzare le nuove emoji, ma anche i gadget della concorrenza.

Fonte: wired.it

(c.a.)


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 27 marzo 2018
Torna su