Informa disAbile

mercoledì 26 febbraio 2020
archivio notizie
Categorie

Progetto di formazione al lavoro nella grande distribuzione a Torino per ragazzi con disabilità

Il progetto L.E.O. Market, in sinergia tra l’associazione Eta Beta e l’ipermercato Auchan, si concretizza in incontri formativi, simulazioni e stage sul campo, grazie al sostegno della Fondazione Auchan per la Gioventù

È partito ufficialmente il 15 giugno il progetto L.E.O. Market – Lavoro, Educazione, Orientamento – frutto del sodalizio tra l’associazione Eta Beta Società Cooperativa Sociale e l’ipermercato Auchan di Torino, e dedicato alla formazione di giovani con disabilità, per approcciarsi al mondo del commercio e della vendita.

Il progetto, infatti, ha ottenuto il supporto della Fondazione Auchan per la Gioventù: i membri del comitato che ogni anno sceglie le iniziative più lodevoli portate all’attenzione della commissione da parte dei singoli ipermercati in occasione della Giornata della Solidarietà, hanno apprezzato in particolare l’approccio pragmatico del progetto, che coniuga la teoria alla messa in pratica, con coerenza, fiducia e implicazioni positive.

L’obiettivo è quello di potenziare le abilità pratico – manuali dei ragazzi perché possano acquisire maggiore consapevolezza del mercato del lavoro nel settore della vendita, formando un addetto polivalente, per piccole e grandi aziende di distribuzione nel settore food o non food. Ciò avverrà attraverso una formazione teorica presso l’associazione, una seconda fase di simulazione pratica, e poi una serie di visite e stage, fino alla vendita nella galleria Auchan dei manufatti prodotti in associazione.

Il 15 giugno, in occasione della consegna dell’assegno di oltre 11.000 euro all’associazione Eta Beta da parte della Fondazione Auchan per la Gioventù, si è tenuta la prima visita di benvenuto, con la presentazione dell’ipermercato e del suo funzionamento.

Seguiranno gli incontri formativi in associazione dedicati al funzionamento del punto vendita – elementi di merceologia, procedure di igiene, pulizia e riordino -, alla sicurezza e ai rischi, alla gestione del magazzino; incontri sulle operazioni di organizzazione delle vendite, con elementi di tecnica commerciale, fino al confezionamento e all’esposizione delle merci. La formazione pratica, attraverso la simulazione di un ipermercato in associazione, sarà incentrata sull’utilizzo del transpallet manuale, elettrico e sull’uso del taglierino, per dare modo ai ragazzi di impratichirsi in un ambiente protetto. Seguiranno, quindi, le visite e gli stage presso il punto vendita Auchan, fino all’organizzazione di una vendita nella galleria del Centro Commerciale Auchan dei manufatti realizzati all’interno del laboratorio L.E.O.

I ragazzi, durante tutto il periodo del progetto, avranno così l’opportunità di lavorare su di sé, specialmente dal punto di vista della comunicazione e della gestione delle emozioni, per acquisire maggiore autonomia.

La Fondazione Auchan per la Gioventù promuove progetti per la solidarietà e la coesione sociale, rivolgendosi ai giovani che vivono nei quartieri in prossimità degli ipermercati Auchan, sostenendo le strutture associative che operano sui temi della salute, dell’educazione e dell’inserimento sociale dei giovani. La Fondazione ad oggi ha finanziato oltre 600 progetti, di cui 23 in Italia.

L’associazione Eta Beta Società Cooperativa Sociale è nata 30 anni fa per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di ex detenuti, per aiutarli a non ricadere nell’errore e dare a queste persone una dignità grazie al lavoro ed alla possibilità di generare relazioni positive. In parallelo, negli ultimi 10 anni, tenuto conto anche dei bisogni della Regione Piemonte e del Comune di Torino, l’associazione ha messo in funzione dei percorsi per ragazzi tra i 16 e 25 anni con diverse disabilità (fisiche, mentali e psicologiche).

Fonte: torinooggi.it

(l.v. / c.a. )

 


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 26 Giugno 2017
Torna su