Informa disAbile

lunedì 9 dicembre 2019
archivio notizie
Categorie

Asti da lunedì 28 la Settimana dei diritti delle persone con disabilità

Sarà il valore sociale della disabilità il filo conduttore astigiano della settimana che farà da cassa di risonanza alla Giornata internazionale delle persone diversamente abili del prossimo 3 dicembre.

C’è da entrarci in punta di piedi in questo allestimento portato avanti dal Tavolo di lavoro permanente sui temi della disabilità dell’Assessorato alle Politiche Sociali, in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione e allo Sport.

E c’è da attraversare la porta dell’ascolto e dell’attenzione, per mettersi in sintonia con quel che le numerose iniziative intendono comunicare.

Innanzitutto la concretezza che diventa inclusione, come le “giostre” installate al Parco Bramante (di fronte alla Stadio) su un’ideazione di studenti del Giobert e realizzazione da parte dell’Ana (Associazione Nazionale Alpini) di Brescia e di Bergamo. Inaugurazione lunedì 28 novembre 2016 alle ore 10,00 con le scuole primarie.
E il richiamo delle multe morali rivolte a una città che corre e posteggia dove vuole, anche dove non dovrebbe. Allora saranno gli alunni delle primarie martedì 29 novembre a suonare la sveglia ad automobilisti frettolosi o incuranti.
Il convegno di venerdì 2 dicembre, ore 15.30, al Centro culturale San Secondo, tradurrà indicazioni su lavoro, accessibilità e abitanza nella cornice del valore sociale della disabilità e del lavoro di comunità che lo rende effettivo e riconoscibile.

Quello che la mano vuole si accompagnerà al Convegno con le proposte pittoriche di tre artisti locali, Giuseppe Bossola, Alberto Gai e Sara Vergano a dire “quel che si ha dentro ed è silente” finchè qualcuno non se ne accorge…
Linguaggi teatrale e filmico non mancheranno di contribuire col valore che hanno le storie e l’interpretazione.
Mercoledì 30 novembre allo Spazio Giraudi Finzione o realtà tratto dai “Sei personaggi in cerca d’autore”, lo spettacolo dell’Educativa territoriale disabilità rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, e giovedì 1 dicembre in Sala Pastrone La famiglia Belier rivolto alle scuole secondarie di primo grado, con successivo dibattito e testimonianze con l’Ente nazionale sordi (Ens).

A cura delle associazioni APRI, Arcobaleno, Associazione Nig lo spettacolo “Passo e vedo” sabato 3 e lunedì 5 dicembre alle ore 21,00, in Casa del teatro 1 di Via Goltieri.

Domenica 4 dicembre alle ore 16.30 “Arte, cuore e fantasia! Il Canto e la Danza s’incontrano e le disabilità….. s’integrano” al Salone dell’Archivio di Stato Via Govone 9 con il Coro U.I.C.I. e il Corpo di ballo Pegaso Cepim.
Partita di calcio a cinque Un goal per l’inclusione sabato 3 dicembre ore 10,30 al PalaGerbi, tra la squadra Ens e Amministratori Locali Città di Asti.

Hanno collaborato alla riuscita della Settimana astigiana l’Ordine degli Architetti e il Centro servizi del volontariato Asti e Alessandria.

Fonte: atnews.it
(l.v./e.v.)


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 23 Novembre 2016
Torna su