Informa disAbile

martedì 17 settembre 2019
archivio notizie
Categorie

Strumenti per prendersi cura del ‘dopo di noi’, 20-21 novembre a San Secondo di Pinerolo (TO)

In questi ultimi anni “La Bottega del Possibile” ha proposto vari seminari su tematiche che si intersecano in un unico obiettivo: garantire il sostegno alla domiciliarità della persona disabile e il suo progetto di vita. logo bottega del possibileSu questa base nasce l’impostazione di vari incontri centrati sul progetto individuale ed il progetto di vita, la ricerca di una nuova domiciliarità (residenzialità) nelle sue varie formulazioni, il coinvolgimento e l’impegno con le famiglie.

La situazione attuale e le prospettive future obbligano tutti gli interessati a vario titolo a produrre uno sforzo nuovo sia per leggere la realtà, tenendo conto della crisi in atto che limita le risorse a disposizione, sia per tentare di adeguare le risposte al mutare dei bisogni.

Di qui l’esigenza di una prospettiva progettuale che parte pertanto da due presupposti:

un bisogno reale – quello espresso dalle famiglie i cui figli sono adulti e indirizzati verso una sempre maggiore autonomia, attraverso un processo di distacco dai genitori grazie alla realizzazione di un progetto di autonomia anche abitativa con una nuova “casa su misura” ;

una modalità nuova di intervento – quella che vede l’incontro/collaborazione fra Privato/Privato Sociale/Pubblico, in una dimensione di reciproca messa in comune di risorse e fondata su un rapporto di fiducia capace di attivare e mobilitare le risorse della comunità. Costruire insieme vuol dire, anche, mettersi gli uni nei panni dell’altro con la prospettiva di rendere veramente effettiva una RETE di rapporti e di relazioni perseguendo un obiettivo comune.

Ecco allora la proposta di questo Seminario articolato su quattro mezze giornate che intendono avvicinare ed approfondire l’insieme delle tematiche.

Leggi il programma

 

 


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 28 Ottobre 2014
Torna su