Informa disAbile

venerdì 15 novembre 2019
archivio notizie
Categorie

Associazioni sempre più online

Il 2012 è stato un anno record per le donazioni online, quelle mensili e la presenza de terzo settore sui social media. Perde decisamente appeal la posta elettronica, twitter fa boom. Tutte le cifre di un report dedicato.social networkNon si ferma la corsa al rialzo delle donazioni online, che hanno visto nel 2012 un vero e proprio boom. Secondo lo studio The 2013 eNonprofit Benchmarks Study, appena pubblicato da philanthropy.com, le donazioni online sono cresciute l’anno scorso del 21% rispetto al 2011 quanto ai totali, mentre il numero delle singole donazioni è aumentato del 20%.

Il vero fenomeno dell’anno passato, comunque, sono le donazioni mensili periodiche, che hanno visto un aumento di ben il 43%. Non a caso, nota il sito specializzato nell’analizzare i flussi di donazioni negli Stati Uniti ma non solo, lo scorso anno le associazioni negli Usa hanno puntato tutto sulle donazioni periodiche, ritenendo a ragione che “un donatore mensile più difficilmente abbandona la causa rispetto a un donatore occasionale”.

Tuttavia alcuni indicatori non sono positivi. Perde terreno, per esempio, lo strumento della posta elettronica: la percentuale di persone che hanno fatto una donazione dopo aver ricevuto una mail di appello è calata del 21%, non solo in termini assoluti (meno persone cliccano sul pulsante “dona ora” della mail) ma anche per problemi contingenti (molte persone cliccano il pulsante, ma poi non riescono a finalizzare la donazione per problemi tecnici).

Il rapporto prende in esame anche il rapporto delle associazioni non profit con i social media, scoprendo che nel 2012 gli sforzi delle non profit per essere attive e presenti sono stati premiati: i fans delle 55 organizzazioni del terzo settore analizzate su Facebook sono cresciute in media del 46%, mentre i followers su Twitter sono letteralmente esplosi (+264%). Anche in questo caso, il canale di “reclutamento” non sembra essere però l’email: su 1000 nominativi presenti nelle mailin list, solo 149 sono anche fans e solo 53 followers. Morale: urge aggiornare il database.

Fonte: vita.it


Ultimo aggiornamento Aggiornata il 29 Marzo 2013
Torna su