Informa disAbile

giovedì 19 ottobre 2017

Roma: 1 e 2 marzo “Cresce il Welfare, cresce l’Italia, analisi e proposte per il welfare del XXI secolo”

5 ottobre 2011

«Non è più sostenibile – dichiarano i promotori della Conferenza Nazionale “Cresce il welfare, cresce l’Italia”, prevista per il 1° e 2 marzo a Roma – una prospettiva che veda nel welfare un mero costo, un freno alla crescita economica. Per questo invitiamo gli attori politici, economici e sociali a ragionare insieme su un nuovo patto per il sociale, una nuova idea di responsabilità collettiva, che tenga insieme libertà e uguaglianza; sviluppo economico, sviluppo sociale, giustizia redistributiva». Basta scorrere l’elenco delle organizzazioni promotrici per capire l’importanza dell’appuntamento previsto a Roma, che prevede l’intervento di relatori come Chiara Saraceno, Stefano Rodotà e Paolo Leon e si articola poi su sessioni parallele, sulla plenaria intitolata “Presentazione di elaborazioni sulle strategie e le prospettive del welfare di cittadinanza” e su una tavola rotonda conclusiva, cui parteciperanno rappresentanti del mondo associativo, dei sindacati, di governo, regioni ed enti locali.

Il programma


La Regione Piemonte stanzia 600mila euro per ausili tecnologici

19 settembre 2011

La Regione ha stanziato 600mila euro per l’erogazione di contributi per l’acquisto e il noleggio di strumenti tecnologicamente avanzati per le persone con gravi disabilità.

«Si tratta di fondi cui  le persone riconosciute come handicappate in stato di gravità possono accedere, tramite le Asl, per avere un’integrazione all’acquisto di personal computer, periferiche standard e  periferiche informatiche necessarie all’uso del pc da parte del disabile, ma anche dispositivi ad alta tecnologia necessari per gli spostamenti. La Giunta – spiega l’assessore alla Tutela della salute e Sanità Caterina Ferrero – ha ritenuto di prorogare per l’intero 2011, come già fatto nel 2010, gli effetti di una sperimentazione che ha dato risultati positivi e apprezzati».
Nel dettaglio i contributi massimi erogabili sono di 500 euro per un personal computer standard, di 1500 euro per periferiche adattate necessarie a rendere utilizzabile un PC in presenza di grave disabilità, la stessa cifra per ausili assimilabili a PC e con prestazioni assimilabili a periferiche adattate la sui tipologia risulta necessarie al superamento della disabilità, 500 euro per ausili con funzioni assimilabili al PC la cui tipologia non risulta necessarie al paziente, mentre sono di 8mila euro i contributi massimi per dispositivi al alta tecnologia per gli spostamenti.
I disabili o i loro legali rappresentanti, per ottenere i contributi, devono presentare domanda al Servizio assistenza protesica distrettuale dell’Asl competente insieme alla prescrizione dello specialista responsabile del progetto terapeutico operante preso una struttura pubblica, due preventivi di spesa per gli ausili e la scheda tecnica del prodotto.

Fonte regione.piemonte.it – c.a.

 


Regione Piemonte e agenzia delle Entrate: guida alle agevolazioni fiscali

19 settembre 2011

Tutte le agevolazioni per le persone disabili contenute in un unico volume che raccoglie le detrazioni, le esenzioni, i contributi per l’acquisto di veicoli e sussidi, l’abbattimento delle barriere architettoniche e per l’assistenza personale. E’ quanto contiene la prima edizione della Guida alle agevolazioni fiscali e ai contributi regionali per le persone disabili, pubblicata dalla Regione Piemonte in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate.

Si tratta di una vera e propria guida informativa, scritta in un linguaggio semplice e chiaro, di facile consultazione grazie a schede sintetiche divise per argomento, con l’indicazione dei destinatari, gli uffici a cui rivolgersi, le scadenze, la modulistica da presentare.

“Uno strumento utile e pratico – commenta l’assessore regionale alle Pari opportunità, Giovanna Quaglia – che risponde all’esigenza di diffondere nel modo più capillare le molteplici opportunità. Grazie al lavoro delle rispettive strutture di relazioni con il pubblico presenti sul territorio, e al loro quotidiano impegno nel processo d’ascolto dei cittadini, è emersa la necessità di poter disporre di un’unica guida informativa in grado di raccogliere le diverse misure di sostegno”.

“Spesso – aggiunge Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate del Piemonte – la legge riconosce diversi vantaggi alle persone con disabilità, ma altrettanto spesso queste persone non conoscono i vantaggi ai quali hanno diritto. È nostro compito di amministrazioni pubbliche farci carico di questa carenza di informazione e adoperarci per colmarla con ogni mezzo a nostra disposizione. Ecco perché abbiamo subito accolto l’invito della Regione Piemonte a realizzare questa guida, uno strumento in più per aiutare le persone disabili a orientarsi nel variegato labirinto di benefici a loro offerti”.

La pubblicazione, gratuita, sarà distribuita presso tutte le sedi Urp della Regione Piemonte nei capoluoghi di provincia, presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate, le strutture informative degli enti pubblici locali, le Asl, gli sportelli informativi dedicati soggetti disabili.

La guida è consultabile anche online – (pdf 1,59 mb)

fonte: regione.piemonte.it – r.f


vi segnaliamo
  • Regione Piemonte
  • città metropolitana
  • Informacasa
  • Servizi educativi
  • bibloteche civiche
  • ASL TO1
  • ASL To2
  • HandyLex
  • Norma attiva
Torna su