Sabato 23 febbraio, alla Casa del Quartiere di San Salvario, la presentazione del cortometraggio su sessualità e disabilità
Sensuability è un progetto che vuole creare un confronto il più vivace e divertente possibile sulle barriere sociali e mentali che abbiamo costruito intorno alle parole “sessualità” e “disabilità”, specialmente nel momento in cui si incontrano. Sensuability intende contrastare gli stereotipi e i pregiudizi culturali, sociali e sessuali, e favorire la libertà di espressione, riflettendo su come spesso, irrigidendoci, disabilitiamo la nostra sessualità, che è viva e vitale, a prescindere dai corpi grazie ai quali la mettiamo in pratica.
Sabato 23 febbraio (dalle 20.30, ingresso a offerta libera), nei bellissimi spazi della Casa del Quartiere di San Salvario in Via Oddino Morgari 14 a Torino, il progetto verrà presentato dall’ideatrice Armanda Salvucci, dalla responsabile comunicazione e social Chiara Aliberti e dalla responsabile ufficio stampa Chiara Garozzo. Durante la serata verrà proiettato il cortometraggio di raccolta fondi prodotto da Armanda; seguirà un dibattito aperto a tutt*.

Saranno inoltre presenti: Claudio Foggetti (responsabile del Servizio Passepartout del Comune di Torino), Marco Berton (giornalista di Associazione Volonwrite) e Alessia Gramai (psicologa di Associazione Volonwrite).

Per informazioni sul progetto: https://sensuability.it/
https://www.facebook.com/sensuability/
https://www.instagram.com/sensuability/

*
Organizzazione: Sensuability
Associazione Volonwrite – Ufficio Stampa e Comunicazione (www.volonwrite.org)
Con la collaborazione della Casa del Quartiere (www.casadelquartiere.it)
Per info: associazionevolonwrite@gmail.com

Fonte: Associazione Volonwrite