Nei siti per il sesso a pagamento cominciano ad apparire professionisti e professionisti aperti a clienti con  disabilità. Ma in Italia esistono ancora troppi tabù. E la legge sull’assistente sessuale è lettera morta.

Leggi l’articolo completo.

Fonte: lettera43.it