“Affettività, genitorialità e sessualità delle persone disabili” promosso dal progetto Reggio Emilia Città senza barriere per esplorare e imparare a sostenere la dimensione relazionale, affettiva e sessuale delle persone con disabilità. Il percorso formativo nasce dagli esiti della ricerca sulla sessualità dei disabili, realizzata a fine 2016 con il coinvolgimento di 740 persone tra operatori, familiari e persone con disabilità per indagare vissuto e desiderata in termini di prevenzione, salute e benessere, affettività, relazioni sentimentali, sesso.

L’attività – articolata in 30 ore d’aula e pensata per 100 partecipanti – coinvolge, con l’obiettivo di ampliare il più possibile la pluralità di sguardi, svariate figure professionali, come il personale sanitario (sia medici che infermieri) dell’Ausl, psicologi, assistenti sociali ed educatori, coordinatori e referenti dei progetti di Comune ed Fcr, familiari di persone con disabilità e studenti di scienze dell’educazione.

Il programma

23 APRILE – 10.00 – 16.30 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
INCONTRO IN PLENARIA PROF. FABIO VEGLIA

Promuovere e sostenere la vita sessuale e di coppia delle persone con disabilità intellettiva

8 MAGGIO 
GRUPPO 1 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)

10.00 – 13.00 – ANNA CONTARDI – MOD 1

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma
13.00 – 13.30 PAUSA
13.30 – 16.30 – CATERINA BOSSA – MOD 1

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 2 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – CATERINA BOSSA – MOD 1

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
13.30 – 16.30 – ANNA CONTARDI – MOD 1

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma

GRUPPO 3  – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – OGGIER-FUSI – MOD 1

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

PAUSA
13.30 – 16.30 – TERREN / COLACE

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 4 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – TERREN / COLACE

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
10.00 – 13.00 – OGGIER-FUSI – MOD 1

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

22 MAGGIO

GRUPPO 1 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – ANNA CONTARDI – MOD 2

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma
13.00 – 13.30 PAUSA
13.30 – 16.30 – CATERINA BOSSA – MOD 2

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 2 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – CATERINA BOSSA – MOD 2

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
13.30 – 16.30 – ANNA CONTARDI – MOD 2

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma

GRUPPO 3 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – OGGIER-FUSI – MOD 2

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

PAUSA
13.30 – 16.30 – FOGGETTI

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 4 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – FOGGETTI

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità
PAUSA
13.30 – 16.30 – OGGIER-FUSI – MOD 2

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

5 GIUGNO

GRUPPO 1 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – OGGIER-FUSI – MOD 1

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

13.00 – 13.30 PAUSA
13.30 – 16.30 – TERREN / COLACE

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 2 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – TERREN / COLACE

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
13.30 – 16.30 – OGGIER-FUSI – MOD 1

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

GRUPPO 3 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – ANNA CONTARDI – MOD 1

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma
PAUSA
13.30 – 16.30 – CATERINA BOSSA – MOD 1

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 4 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – CATERINA BOSSA – MOD 1

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
13.30 – 16.30 – ANNA CONTARDI – MOD 1

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma

19 GIUGNO

GRUPPO 1 – Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – OGGIER-FUSI – MOD 2

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

13.00 – 13.30 PAUSA
13.30 – 16.30 – FOGGETTI

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 2 -Fiere di Reggio Emilia (Via G. Filangieri, 15)
10.00 – 13.00 – FOGGETTI

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità
PAUSA
13.30 – 16.30 – OGGIER-FUSI – MOD 2

Educare la sessualità delle persone con disabilità. Costruire un progetto cooperativo con la partecipazione di famiglie, operatori e Istituzioni

GRUPPO 3 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – ANNA CONTARDI – MOD 2

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma
PAUSA
13.30 – 16.30 – CATERINA BOSSA – MOD 2

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

GRUPPO 4 – La Polveriera (Via Terrachini, 18)
10.00 – 13.00 – CATERINA BOSSA – MOD 2

Gestire i comportamenti sessuali problematici delle persone con disabilità. Linee guida per la costruzione di un progetto integrato con i destinatari: famiglie, operatori dei servizi e persona con disabilità

PAUSA
13.30 – 16.30 – ANNA CONTARDI – MOD 2

Programma per lo sviluppo di una vita affettiva e sessuale indipendente e autonoma