Archivi annuali: 2018

Dieci regole per amare e non fare all’amore da soli

L’amore, assieme alla morte una delle più grandi suggestioni per chi scrive. In attesa di decomposizione scrivo d’amore, perché per noi con disabilità è una questione viva e sempre vegeta. Abbozzo un decalogo di suggerimenti per favorire l’intreccio di relazioni. Un prontuario a modo mio non solo per persone con disabilità, (altro…)

Mark’s Diary, l’ultimo film di Jo Coda su disabilità e sessualità

Mark’s Diary, la nuova opera cinematografica del regista Jo Coda, ci conduce nel mondo della disabilità, della sessualità, dell’amore.

Mark e Andrew, due ragazzi con disabilità, si incontrano e si piacciono. Tra i due si crea un’intensa attrazione “socialmente difficile” da soddisfare. (altro…)

Chi mi dice cosa devo farne del pisellone di Luca? La mamma di un ragazzo autistico chiede aiuto

“Gianna non perdeva neanche un minuto per fare l’amore!”, urla l’iPad di Luca. È la sua frase preferita di tutta la canzone, cosa che mi fa pensare che forse l’italiano non è una lingua poi così straniera per lui. “Amore” è come lo chiamano mia mamma e mia sorella Anna, per cui credo che poco abbia a che fare con erotismo o robe del genere. (altro…)

“Peter Pan vuole fare l’amore”: l’iniziativa di Università 21 per parlare di affettività e disabilità

“Peter Pan vuole fare l’amore” è il nome che Università 21 ha dato a un piccolo ciclo di conferenze, incontri e focus group organizzati per trattare e approfondire un tema che, ancora oggi, viene purtroppo sottovalutato: il mondo dell’affettività e della sessualità nella disabilità. (altro…)

Sa.Spo Cagliari, “Affettività e sessualità nella disabilità”: il seminario non sarà isolato

Buona la riuscita del seminario “Affettività e Sessualità nella disabilità” che la Sa.Spo Cagliari ha organizzato con il supporto della FISPES e del Comitato Italiano Paralimpico Sardegna. (altro…)

“Dire, fare, baciare”: il video che parla di sessualità e disabilità

Si è appena concluso in questi giorni presso il seminario Vescovile di Andria il festival delle Idi – un festival d’arte espressiva che ha visto protagonisti i ragazzi con disabilità di associazioni del territorio, educatori, scuole e comunità parrocchiali, che si sono confrontati attraverso performance artistiche. A trionfare su tutte è stata la proposta “Fiori di Coraggio”, il teatro delle ombre cinesi a cura degli utenti del presidio di Riabilitazione Quarto di Palo. (altro…)

I disabili hanno diritto di fare l’amore. Ma lo Stato non è d’accordo.

In una società in cui il piacere fisico e l’erotismo sono prerogativa dei belli e dei sani, i corpi resi imperfetti da una disabilità restano incastrati nello stereotipo degli angeli asessuati, degli eterni ragazzi, o peggio, sono sessualmente emarginati. In Germania, Danimarca, Svizzera e Paesi Bassi le persone con handicap si possono rivolgere a professionisti che li aiutino nel loro percorso verso il piacere, mentre in Italia non riusciamo nemmeno a parlarne. (altro…)

Disabilità e sessualità. La rete Road discute su come superare i tabù

Il benessere e la qualità della vita di ognuno di noi passano anche dalla sfera della sessualità e dal rapporto con il nostro corpo. Problemi in questo campo del vivere umano possono influire negativamente e generare infelicità. Questo vale per tutti. Anche per le persone con disabilità. (altro…)

Figli con disabilità e relativo effetto in famiglia

Un nuovo membro della famiglia è sempre fonte di gioia. Tutti si mobilitano per accogliere il piccolo e congratularsi con i genitori felici. Ma la verità è che questa situazione non è sempre idilliaca e meravigliosa come vorremmo. (altro…)

Disabilità e sessualità, corso di formazione per educatori e operatori

Gli educatori e gli operatori dei Centri Diurni del Distretto di Pieve di Soligo si sono incontrati tra marzo e maggio 2018 per approfondire, all’interno di un corso di formazione con un esperto, la delicata tematica: “Disabilità e sessualità”. (altro…)

Torna su ↑

Torna su