Per la maggior parte degli italiani, l’accostamento tra persone con disabilità e sessualità si risolve in un’immagine ben precisa, tratta da un film: la scena del rapporto sessuale tra Riccardo Scamarcio – nei panni del giovane

Nicola, costretto in sedia a rotelle dopo un incidente stradale – e la sua fisioterapista Monica Bellucci—una sequenza che, nel 2007, venne usata ampiamente come traino pubblicitario della pellicola in questione (Manuale d’Amore 2) e che il regista Giovanni Veronesi definì “un incontro di eros estremo.”

 

Leggi l’articolo completo.

 

Fonte: news.vice.com