Iniziativa della ASLTO 2  e dell’Associazione Autismo e Società Onlus

25 professionisti per 19 incontri gratuiti con genitori e familiari dal 4 febbraio 2015

Autismo: “Sono i genitori i migliori esperti del loro bambino; essi sono capaci di individuare per lui le priorità e scoprire forme di educazione efficaci potendo diventare dei co-terapeuti”.

Parola di Erich Schopler, uno dei massimi specialisti al mondo della patologia.

Ma l’Autismo, o meglio i Disturbi dello spettro autistico, sono disturbi pervasivi del neurosviluppo ad esordio precoce su base genetica con caratteristiche di multifattorialità. Questo richiede una preparazione specifica per poter effettuare un intervento efficace e gli stessi genitori necessitano di opportuna formazione e informazione per affrontare il problema ed essere di aiuto a un figlio senza il rischio di incrementarne le problematiche.

Dall’evidenza che nel prendersi cura di un soggetto autistico è centrale il ruolo della famiglia, in collaborazione con psichiatri, neuropsichiatri infantili, psicologi, specialisti medici e figure educative in genere, quali assi portanti dell’abilitazione, nasce il ciclo di incontri gratuiti che prenderà il via il 4 Febbraio 2015, dal titolo: “AUTISMO E  QUALITA’ DI VITA. Approccio globale ai disturbi dello spettro autistico in adolescenza e in età adulta”, presso la sala comunale di Via Bruino 4/A alle ore 16.00.

Per la prima volta la rete integrata di servizi e competenze verrà presentata in modo omogeneo nell’arco  di 19 incontri aperti a tutti i genitori, tenuti da 25 professionisti.

L’iniziativa si deve all’Ambulatorio per i Disturbi dello spettro autistico in età adulta dell’ASL TO 2, Centro pilota regionale per la valutazione e consulenza di questi disturbi in Piemonte, diretto dal dott. Roberto Keller, in collaborazione con Autismo e Società Onlus, associazione che si occupa di promuovere iniziative formative, informative, abilitative e di mettere in contatto i servizi con le famiglie.

Informazioni ed iscrizioni presso la segreteria operativa di Autismo e Società al numero 349-7158035 o via mail a:info@autismoesocieta.org.

Leggi il programma completo.

Fonte: Ufficio Stampa AslTO2