Archivi mensili: febbraio 2015

Le trasformazioni della sessualità e dell’amore nel ciclo della vita

Presentazione: Seminario sulle trasformazioni della sessualità e dell’amore oggi, nell’intero ciclo di vita dall’adolescenza alla quarta età, con attenzione a condizioni particolari quali la disabilità.

Leggi l’articolo completo.

Fonte: medicitalia.it

Convegno ” Fratelli Unici “ – Torino 6 marzo

Convegno a cura di Area onlus e Consorzio R.I.S.O. Torino – 6 marzo 2015 – Centro Incontri della Regione Piemonte, c.so Stati Uniti 23 Torino
La condizione dei fratelli delle persone con disabilità è stata lungamente trascurata, lasciata sullo sfondo dai curanti e dai servizi preposti al sostegno delle famiglie. (altro…)

Assistenza sessuale alle persone con disabilità, “così si previene l’aggressività”

La psicologa dell’Unione italiana ciechi Federica Ariani spiega l’importanza di introdurre in Italia la figura dell’assistente sessuale, un fatto di civiltà legato anche alla prevenzione: “Se l’istinto viene represso può essere sublimato in forme di aggressività auto o eterodiretta”.  (altro…)

Assistenza sessuale alle persone con disabilità, firma il presidente Rossi

Lo conferma il primo firmatario della “risoluzione in merito all’ assistenza sessuale per le persone con diversità funzionale o disabilità”, il consigliere regionale Enzo Brogi.

Che dice: “Figure professionali fondamentali, da promuovere e valorizzare”. (altro…)

Io amo, convegno informativo sulla sessualità nella disabilità dall’età adolescenziale in poi

Lecce – “Sala Macine” – Palazzo comunale“

L’Associazione Divino Amore (Ass di promozione sociale per l’integrazione del diversamente abile) di Casarano
organizza: IO AMO – Convegno informativo sulla sessualità nella disabilità dall’età adolescenziale in poi.

INTERVERRANNO:
Luigi Danese: Presidente Associazione Divino Amore;

Prof.ssa Anna Maria Colaci: Docente di storia della Pedagogia all’Università del Salento;

Dott.ssa Adriana Vallone: Psicologa Psicoterapeuta e Sessuologa:

MODERATRICE
Dott.ssa Leda Schirinzi: medico Dirigente Sanitario e Presidente pari opportunità comune di Casarano

Fonte: lecceprima.it

FIORI RECISI: Disabilità visiva e violenza di genere

Protagonisti, esperti e scrittori a confronto sabato 21 febbraio a Torino.

La violenza contro le donne è tristemente all’ordine del giorno. Con agghiacciante frequenza la cronaca ci racconta storie di sopraffazione fisica e psicologica, (altro…)

Disabilità e Sessualità

Incontro sulla sensibilizzazione all’affettività e alla sessualità per persone con disabilità intellettive.

Presso ITCG “S. Bandini” in via C. Battisti 11 a Siena.

Leggi la locandina dell’evento.

Fonte: sienaperlafamiglia.org

FORMAZIONE-INFORMAZIONE SULL’APPROCCIO GLOBALE ALL’AUTISMO PER LE FAMIGLIE

Iniziativa della ASLTO 2  e dell’Associazione Autismo e Società Onlus

25 professionisti per 19 incontri gratuiti con genitori e familiari dal 4 febbraio 2015

Autismo: “Sono i genitori i migliori esperti del loro bambino; essi sono capaci di individuare per lui le priorità e scoprire forme di educazione efficaci potendo diventare dei co-terapeuti”.

Parola di Erich Schopler, uno dei massimi specialisti al mondo della patologia.

Ma l’Autismo, o meglio i Disturbi dello spettro autistico, sono disturbi pervasivi del neurosviluppo ad esordio precoce su base genetica con caratteristiche di multifattorialità. Questo richiede una preparazione specifica per poter effettuare un intervento efficace e gli stessi genitori necessitano di opportuna formazione e informazione per affrontare il problema ed essere di aiuto a un figlio senza il rischio di incrementarne le problematiche.

Dall’evidenza che nel prendersi cura di un soggetto autistico è centrale il ruolo della famiglia, in collaborazione con psichiatri, neuropsichiatri infantili, psicologi, specialisti medici e figure educative in genere, quali assi portanti dell’abilitazione, nasce il ciclo di incontri gratuiti che prenderà il via il 4 Febbraio 2015, dal titolo: “AUTISMO E  QUALITA’ DI VITA. Approccio globale ai disturbi dello spettro autistico in adolescenza e in età adulta”, presso la sala comunale di Via Bruino 4/A alle ore 16.00.

Per la prima volta la rete integrata di servizi e competenze verrà presentata in modo omogeneo nell’arco  di 19 incontri aperti a tutti i genitori, tenuti da 25 professionisti.

L’iniziativa si deve all’Ambulatorio per i Disturbi dello spettro autistico in età adulta dell’ASL TO 2, Centro pilota regionale per la valutazione e consulenza di questi disturbi in Piemonte, diretto dal dott. Roberto Keller, in collaborazione con Autismo e Società Onlus, associazione che si occupa di promuovere iniziative formative, informative, abilitative e di mettere in contatto i servizi con le famiglie.

Informazioni ed iscrizioni presso la segreteria operativa di Autismo e Società al numero 349-7158035 o via mail a:info@autismoesocieta.org.

Leggi il programma completo.

Fonte: Ufficio Stampa AslTO2

Torna su ↑

Torna su