Si sono incontrati durante uno stage di teatro e non si sono più lasciati. Lui ha una disabilità motoria, lei è cieca. Vivono a Campobasso dove organizzano molte attività: dal cinema e cene al buio all’insegnamento del braille. E come i “misirizzi”, pupazzetti che non cadono mai, restano sempre in piedi.

Leggi l’articolo completo.

Fonte: redattoresociale.it