Dobbiamo imparare ad accompagnare il loro diventare uomini e donne con un’educazione sessuale che ha gli stessi contenuti di tutti, ma che richiede una modalità e un linguaggio adeguato alla semplicità di una persona con una difficoltà intellettiva. Questo è uno dei passaggi più importanti dell’intervista rilasciata al Direttore della Fondazione Cesare Serono, Gianfranco Conti, da Anna Contardi coordinatrice nazionale dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) sul tema della sessualità nelle persone disabili.

 

Leggi l‘intervista completa.

 

Fonte: fondazioneserono.org