In Italia la figura professionale dell’assistente sessuale per le persone con disabilità ancora non esiste ma Giorgia Wurth ha deciso di dedicare al tema un libro.

L’ultimo romanzo dell’attrice e conduttrice tv infatti racconta della vita di un’assistente sessuale, ovvero di una persona adeguatamente formata che offre la possibilità alle persone disabili di esplorare il proprio corpo attraverso atti di intimità e masturbazione.

Leggi l’articolo completo.

Fonte: ilfattoquotidiano.it