Archivi annuali: 2012

La sessualità… Quando il corpo e l’anima ti abbandonano

“Tereza è immobile davanti allo specchio, ammaliata, e guarda il proprio corpo come se le fosse estraneo: estraneo, eppure assegnato proprio a lei. Ne prova disgusto. Quel corpo non ha avuto la forza di diventare per Tomas l’unico corpo della sua vita. Quel corpo l’ha delusa e tradita. […]
(altro…)

Amare ed essere amati: le voci del Convegno

La vita sessuale e affettiva delle persone con disabilità: un tema silenzioso su cui si concentrano ambiguità, imbarazzo, equivoci, ignoranza e pregiudizi.

Una scelta coraggiosa quella della CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà che, in collaborazione con ADN – Associazione Diritti Negati e il VSSP – Centro Servizi per il Volontariato ha dedicato a queste tematiche una profonda riflessione approfondita attraverso il convegno “Amare ed essere amati: un diritto di tutti”. (altro…)

Tra la scienza e la vita reale

Con una cornice di pubblico composto soprattutto da genitori, operatori del settore medico-assistenziale e studenti universitari, si è tenuto a Cagliari il 3 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, l’incontro-dibattito denominato Amor…abili. (altro…)

Torino per la giornata della disabilità: amare è un diritto

Una settimana di convegni, mostre, dibattiti e tanto altro. Così Torino, a partire da sabato prossimo, celebrerà la Giornata internazionale delle persone con disabilità, che ricorre il 3 dicembre di ogni anno. E che sarà incentrata, quest’anno, sul tema dell’affettività per le persone disabili: “Amare ed essere amati, un diritto di tutti” è infatti il titolo scelto per la diciannovesima edizione, il cui programma è stato illustrato in una conferenza stampa. Tra i relatori, Antonio Guidi, deputato, neuropsichiatra affetto da tetraparesi spastica, già Ministro per la famiglia e sottosegretario alla Salute. (altro…)

Oscar Pistorius tra i supersexy di People. Come cambia l’estetica

Il luogo è quello degli attori hollywoodiani e dei modelli da riviste superpatinate, quindi che ci fa lì un atleta la cui specialità è il “giro della morte”, i 400 metri che si bruciano in poco più di 40 secondi?
Di più: perché quello che fa il “giro della morte” è un uomo al quale hanno amputato le gambe quando aveva 11 mesi e che le prime volte che ha messo strane lame per correre aveva piaghe e dolore lì dove si appoggiavano. E’ già capitato che People, una delle riviste più conosciute e lette del mondo, inserisca un campione nella annuale classifica “Sexiest Man Alive”, gli uomini più sexy e desiderati del mondo (loro ci aggiungono un “viventi”, ma suona proprio male). Ma è la prima volta che c’è una persona che ha fatto diventare abilità la sua disabilità: Oscar Pistorius è all’ottavo posto, appena dietro Richard Gere e Matt Bomer e davanti a Denzell Washington e Damian Lewis. (altro…)

Perché, nei disabili, la sessualità imbarazza

Francesco Pugliarello è padre di un ragazzo con disabilità intellettiva. S’interroga – non senza una buona dose di lucida autocritica – sul complesso tema dell’accettazione sociale della sessualità delle persone con disabilità. (altro…)

Amare ed essere amati: un diritto di tutti

Quest’anno la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità ha come tema “Amare ed essere amati: un diritto di tutti”.
Le relazioni, i rapporti con le persone, la qualità di questi e le emozioni che ne derivano sono infatti elementi centrali dell’esistenza umana, aspetti fondanti che determinano la possibilità di successo, di soddisfazione, di coesione e di solidarietà sia per quanto riguarda gli individui che i gruppi sociali. (altro…)

Sesso e disabilità, il film

L’Auditorium Biagi, a Bologna,  era pieno. Al Festival Gender Bendere 2012 veniva proiettato in anteprima il documentario “Sesso, amore e disabilità”, un lungometraggio sulla vita sessuale ed affettiva delle persone con disabilità fisiche e sensoriali. Erano presenti anche molte delle persone intervistate in questi due anni e mezzo.  Trentasette interviste, cinquanta ore di girato, 9mila km percorsi per realizzare un progetto nato da Adriano Silanus e Priscilla Berardi, con l’appoggio del Centro Documentazione Handicap e della Biblioteca Vivente.

(altro…)

Donne che amano. Anche senza gambe. Marion, Giusy, e le altre

“Delicatezza”, Stephanie chiede delicatezza ad Ali. Non si capisce quel che sono insieme, forse si amano, forse si sono solo trovati. Se due solitudini si incontrano qualcosa può nascere. Stephanie è una Marion Cotillard straordinariamente bella mentre interpreta il viso triste di una donna che si ritrova con le gambe amputate per un incidente con le orche che addestra. (altro…)

Amore, disabilità, indignazione

Il 18 Ottobre è stato il quarto anniversario di matrimonio tra me e mia moglie. Questo potrebbe già di per sé considerarsi un evento, visto i tempi che stiamo attraversando. Ormai da qualche anno l’instabilità economica e sociale del Paese va a braccetto con l’instabilità di coppia. Vogliamo però (altro…)

Torna su ↑

Torna su