Rossetto mat: consigli per avere labbra di velluto

 

Per un San Valentino al bacio, ecco i consigli di Elsa Durrens, make up artist di Chanel. Rossetto mat tutte ne vanno matte. Che sia per andare al lavoro oppure per un’uscita con le amiche, un filo di colore sulla bocca non deve mai mancare. In vista del San Valentino, ergo di qualche uscita galante, è bene non farsi cogliere impreparate e sfoggiare labbra a prova di bacio. Quale prodotto usare per una lunga tenuta? Parola all’esperta, Elsa Durrens, make up artist di Chanel che, intervistata da Marie Claire, ha svelato i trucchi del mestiere per avere una bocca di velluto.

Rossetto mat per labbra da baciare
Non c’è cosa peggiore che vedere delle labbra secche o un rossetto sbavato: mai trascurarsi, l’occhio non perdona. Ecco qualche piccolo suggerimento per essere semplicemente irresistibili.

Idratare le labbra
Idratare. Questa la regola numero uno, un passo importante che, spesso, molte saltano senza nemmeno accorgersene. Ebbene sì, i rossetti opachi, di media, tendono a seccare le labbra: al fine di renderle morbide e sensuali, è bene coccolarle prima di applicare il prodotto. Come? Effettuando un gommage. Basta mescolare zucchero e miele e applicarlo sulla zona interessata per poi rimuovere il prodotto con del cotone imbevuto di acqua calda. Elsa, inoltre, sconsiglia di ricorrere a balsami grassi: il rischio è quello di impedire al rossetto di aderire.

Occhio alla texture!
A ognuna il suo colore. I rossetti mat disponibili oggigiorno sul mercato sono davvero un’infinità. Rosso, arancio, rosa etc.: c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Occhio però alla texture. Soluzioni opache sono perfette per definire le labbra e i suoi contorni in modo naturale. Oltre ai soliti stick, vanno bene anche le formule liquide che si stendono come un gloss ma, in realtà, hanno il finish di un rossetto.

Applicare il prodotto con le dita
Ogni beauty addicted dovrebbe saperlo. Se il colore prediletto è chiaro e spazia dal rosa all’arancio, è meglio applicarlo con le dita. Seconda Elsa Durrens, infatti, il risultato finale sarà più naturale.

Disegnare il contorno labbra
Le donne decise che amano mettere in primo piano la bocca sono solite puntare su rossetti scuri e vibranti. Per completare l’opera è bene avvalersi di una matita, pronta a delineare il contorno labbra. Meglio non esagerare e, per iniziare, tracciare il contorno senza troppo stacco di colore.

Ritoccare per eliminare i difetti
La perfezione non esiste ma le imperfezioni non sono belle da vedere. Sebbene il rossetto mat non tenda a sbavare, sicuramente non rimane impeccabile dal mattino alla sera. I ritocchi sono indispensabili. In primis è bene non usare mai troppo prodotto e, inoltre, nel corso della giornata intervenire è doveroso. Basta passare una velina o una salviettina di carta sulle labbra per eliminare qualsiasi traccia di prodotto prima di stendere nuovamente il rossetto.

 

leggi l’articolo originale su stile.it

  • venerdì, 3 Febbraio 2017