L’acne va in passerella

Chi l’ha detto che i brufoli non possano andare di moda? Con questa provocazione è iniziata la sfilata di Moto Guo, un noto marchio di vestiario americano, durante la Milan Fashion Week.

Per l’occasione sono stati scelti solo modelli con evidenti problemi di acne, i quali, contrariamente a quanto viene solitamente fatto nel settore, non sono affatto stati coperti.

Tutt’altro, sono stati messi in bella vista, esaltati quasi, in un evidente elogio della diversità e di tutto ciò che la nostra società bolla come “brutto”.

In particolare nel mondo della moda, anche il più piccolo difetto non viene perdonato. Per questo motivo, il messaggio di Moto Guo appare quanto mai rivoluzionario.

 

Leggi l’articolo originale su west-info.eu

  • martedì, 19 Luglio 2016