Il coraggio di Ciera: “Me ne frego dei bulli, i miei nei mi rendono unica”

Ciera Swaringen ha il 70 per cento della pelle ricoperto da nei: ha infatti una malattia congenita dovuta al nervo melanocitico gigante, una lesione cutanei pigmentata che può degenerare in una forma maligna. Nonostante ciò, la 19 enne ha deciso di non soccombere davanti alle prese in giro dei bulli che sin da piccola l’hanno spesso presa di mira, e sui social network pubblica le foto della sua vita quotidiana, come tutte le coetanee.

La ragazza vive a Rockwell, nella Carolina del Nord. Ha un carattere molto forte: “Un giorno, mentre ero sullo scuolabus, ho sentito un ragazzo ridere di me e chiamarmi cane chiazzato. Ma io sono così orgogliosa di essere diversa, e in fondo tutti abbiamo qualcosa di unico dentro o fuori di noi”. Quando era piccolina la mamma le diceva sempre che i suoi nei erano baci di angelo. Ciera non ha mai considerato un problema il suo aspetto e ha mille progetti per il futuro.

 

Leggi l’articolo originale su today.it

 

 

 

 

 

  • martedì, 6 Ottobre 2015