Come nascondere i difetti con il make-up

Il trucco, oltre che un alleato di bellezza, può essere un valido aiuto per il trattamento estetico di difetti più o meno gravi della pelle.

Negli ospedali si sta cominciando a creare specifici reparti dedicati al recupero estetico di pazienti che hanno subito lesioni cutanee, come cicatrici derivateda interventi chirurgici o da incidenti, oppure dalle ustioni.

Finalmente l’utilizzo del make-up per la copertura degli inestetismi, o “camouflage” sta avendo il giusto riconoscimento, dopo anni in cui è stato visto solo come un vezzo o un’inutile pratica.

Dal punto di vista psicologico, riuscire a “nascondere” un difetto può aiutare a risolvere molti casi in cui la persona non si accetta più dal punto di vista fisico, soprattutto se l’inestetismo rappresenta il triste “ricordo” di un evento traumatico.

Consigli per alcuni tra i principali difetti
Angioma Quando ci si trova di fronte a macchie di colore più acceso ed estese, procedi in questo modo:
1. Stendi un correttore fluido di colore verde, il più indicato per neutralizzare il colore forte che caratterizza questo inestetismo.
2. Sopra il correttore applica la cipria fissativa.
3. Applica il fondotinta distribuendolo simmetricamente su tutto il viso.
Couperose 1. Stendi il correttore di colore verde o giallo-arancio.
2. Applica un velo di cipria.
3. Stendi il fondotinta dello stesso colore della carnagione
Ustioni Le cicatrici da ustione sono difficili da correggere, specialmente se si trovano in zone mobili, come collo e palpebre. Tuttavia, si può fare molto per ridurne il volume e uniformarne il colore:
Per le cicatrici a solco utilizza il correttore ombreggiante.
Per le cicatrici ispessite utilizza il correttore chiaro per schiarirle.
Sulle macchie rossastre procedi così:
1. Applica un correttore beige-arancio.
2. Stendi un velo di cipria ad effetto fissante e applica in modo uniforme il fondotinta.
Vitiligine Si manifesta con chiazze color avorio dovute alla mancanza di melanina. La causa è tutt’oggi sconosciuta e le cure sono poche e costose.Per camuffare questo difetto con il trucco:
1. usa uno stick correttore rosa sulle macchie.
2. stendi il fondotinta su tutto il viso, picchiettando con un cotton fiok la zona interessata.
3. applica un velo di cipria su tutto il viso.
Può essere utile anche indossare un abbigliamento chiaro. 

• Esposizione al sole: a differenza di quanto sosteneva la vecchia scuola dermatologica, che sconsigliava ai pazienti di esporsi al sole, da oltre vent’anni si è riscontrato che proprio l’esposizione al sole può rivelarsi utile, perché stimola la riattivazione della funzione melanocitaria. Tuttavia, proprio per la mancanza di melanina sono fondamentali le precauzioni per l’esposizione solare: attualmente esistono prodotti per uso topico e/o sistemico che possono proteggere la cute e nello stesso tempo stimolare in parte la produzione di melanina.

Herpes
labiale
Si manifesta con fastidiose vescicole sulle labbra ed è dovuto a un’intensa esposizione al sole, a disturbi alimentari o al periodo mestruale.
In farmacia esistono diversi prodotti specifici per la cura dell’herpes ma se vuoi provare un sistema naturale stendi direttamente sulla parte interessata qualche goccia di miele, i principi attivi oltre a lenire la parte hanno un effetto cicatrizzante.
Se proprio non puoi fare a meno di truccarti perché ti aspetta un’occasione speciale, utilizza prodotti anallergici e dai toni naturali ed evita la cipria poiché i piccoli granelli che la compongono potrebbero irritare la ferita, peggiorando la situazione.
Macchie brune Dovute all’età o all’eccessiva esposizione al sole senza protezione, compaiono su viso, mani e décolleté.
Per correggerle l’ideale è:
1. Stendere sulla macchia un po’ di correttore, sfumandone il contorno. Il fondotinta dovrà contenere un’alta percentuale di pigmenti.
2. Se la macchia è molto scura, è meglio applicare prima un correttore sulle tonalità del giallo.
Occhiaie Le occhiaie si presentano come aloni scuri sotto la zona occhi.
1. Rischiarare la zona con un correttore specifico, da applicare con un pennellino in minima quantità partendo dall’angolo interno dell’occhio verso l’esterno.
Per il colore del correttore:
Se le occhiaie sono di color bruno marrone è meglio usare un correttore beige chiaro; se tendenti al blu è meglio puntare su una tonalità beige-aranciato e se violacee, allora è necessario una tonalità più chiara, beige-giallo. 
2.
Stendere poi il fondotinta su tutto il viso e tamponare delicatamente la zona del contorno occhi.
Melasma Può apparire in gravidanza o durante l’allattamento e si presenta come una macchia scura simmetrica al centro del viso, sulle guance, sulle tempie o tra le sopracciglia.
1. Si attenua con un pò di correttore giallo, da picchiettare con le dita.
2. Scegliere poi un fondotinta coprente nello stesso colore dell’incarnato, applicandone una quantità minima per un effetto naturale.
Se il melasma non è molto evidente, puoi ricorrere solamente al fondotinta beige, evitando l’uso del correttore.
Tatuaggi Pentita del tatuaggio che ora non vuoi più?
La sua correzione dipende dalla predominanza della colorazione che presenta.
I più difficili da far “sparire” sono quelli nero bluastri:
1. Primo passo è dare luce alla tonalità scura con il correttore giallo per attenuare il contrasto di colore.
2. Applicare un fondotinta con un’alta percentuale di pigmenti della stessa sfumatura del tuo incarnato e picchiettarlo fino a che non nasconda il tatuaggio.
3. Con l’aiuto di un pennellino sfuma i contorni della zona trattata per evitare stacchi di colore.

 

Leggi l’articolo originale su www.bellezza.it

  • mercoledì, 10 Giugno 2015