Torino: presentazione del catalogo della mostra FUORISERIE

Opera Barolo/ PARI- Polo delle Arti Relazionali e Irregolari: Palazzo Barolo

Ingresso da via Corte d’Appello 20

Venerdì 10 novembre 2017, ore 17.00

 

PRESENTAZIONE DEL CATALOGO DELLA MOSTRA FUORISERIE

Conversazioni e performance

 

a cura di Daniela Rosi e Tea Taramino

con Annalisa Pellino e Beatrice Zanelli di Arteco; Gea Bianco e Elena Menin di Artenne.

Un progetto di Città di Torino, Opera Barolo e Lao di Verona. Con il contributo di Fondazione CRT.

Obiettivo della mostra e del volume, ricco di contributi significativi e autorevoli, è far conoscere la complessità e la ricchezza degli immaginari, speciali e fuori serie, che si possono scoprire nelle aree di frontiera tra il mondo dell’arte ufficiale e quelli abitati da un’arte indipendente, irriducibile e di difficile definizione. In questo scambio si creano territori pulsanti di energia e ricchi di traffici di senso. Ambiti ulteriormente mossi dai recenti mutamenti di prospettiva della critica contemporanea e dall’andirivieni dei protagonisti stessi.

Testi di Giulio Bazzanella, Gea Bianco, Nicolò Di Prima, Eva Di Stefano, Rolando Giovannini, Elena Inchingolo, Silvio Lacasella, Roberto Mastroianni, Elena Menin, Alessia Panfili, Enrico Pascal, Annalisa Pellino, Cesare Pietroiusti, Daniela Rosi, Salvo Sequenzia, Elisabetta Sinigaglia, Veronica Tomassini, Tea Taramino, Bianca Tosatti, Beatrice Zanelli. Prinp 2.0 Editore,  2017 Torino.

 

Saluti Istituzionali della Città di Torino

Interverranno inoltre:

Luciano Marocco, vice presidente Opera Barolo

Calogero Baglio, scrittore, bibliotecario presso il Centro di Documentazione della ASLTO3;

Sergio Buggiani, artista, già educatore presso l’atelier del centro Sociale Basaglia, Ex OP di Collegno;

Nicolò Di Prima, designer e antropologo culturale, Dipartimento Design e Architettuta del Politecnico di Torino;

Giorgio Gallino, Direttore S.C. Rete Ospedale Territorio, DSM – Distretto Sud-Est, ASL Città di Torino

Elena Inchingolo, storica dell’arte e curatrice;

Roberto Mastroianni, filosofo e critico d’arte;

Alessia Panfili, artista e progettista culturale;

Dario Salani, editore, Prinp – Editoria d’Arte 2.0 Torino

 

La presentazione del catalogo è introdotta da una visita guidata alla mostra Fuoriserie alle 16.00a seguire la performance sullo scalone: O’ DI MARCO FATTUMA MAÒ Il cubo diviene sfera attraverso il rotolamento simbolico del trentennale processo di auto catalogazione. Un personale percorso, estetico e filosofico, sui temi dell’incontro, del tempo e del viaggio, prossimamente edito in sei volumi da Prinp – Editoria d’Arte 2.0, Torino. Una collaborazione fra InGenio Arte Contemporanea della Città di Torino e FOND/AZIONE Ò. Sino al 12 novembre è ancora possibile visitare la mostra che presenta venti artisti – internazionali, emergenti o sconosciuti – in dialogo attraverso opere, installazioni e video: Salvatore Accolla, Adolfo Amateis, Antonino Arcidiacono, Giorgio Barbero, Nereo Benedetti, Pietro Campagnoli, Roberto Celli, Jacopo Dimastrogiovanni, Lina Fiore, Francesco Galli, Gustavo Gamna, Mauro Gottardo, Gi Gasparin, Marco Fattuma Maò, Caterina Marinelli, Alessandro Monfrini, Primo Mazzon, Jhafis Quintero, Dario Righetti, Aldo Turco.

 

Palazzo Barolo

ingresso Via Corte d’Appello 20 – Tel. 011 26 36 111

Orari di apertura

Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì: 10.00-12.30; 15.00-17.30

Sabato: 15.00-17.30; Domenica: 15.00 -18.30 (www.operabarolo.it   – www.palazzobarolo.it)

 

 

  • lunedì, 6 novembre 2017

Torna su ↑

Torna su