Dalla collaborazione fra il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e l’Istituto dei Sordi di Torino nasce un progetto unico al mondo: il primo Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana che presenta un lessico inedito di 80 nuovi segni specifici riferiti all’arte del tempo presente.

L’equipe di lavoro, composta da rappresentanti dei due enti, persone sorde e udenti insieme, si è infatti impegnata nell’importante compito di individuare un lessico specifico ancora mancante nella Lingua dei Segni Italiana: l’arricchimento della LIS con la traduzione dei termini specifici è un processo indispensabile se si desidera che l’arte contemporanea possa diventare patrimonio comune per le persone sorde.

Il progetto unisce due mondi strettamente correlati alla dimensione visiva – l’arte e la Lingua dei Segni, linguaggio gestuale e iconico – eppure finora incapaci di comunicare: un esempio di accessibilità culturale totale, un’esperienza pilota per le istituzioni museali. In tal senso, la pubblicazione è redatta in italiano e inglese dato il carattere di innovazione del progetto a livello internazionale.

Il Dizionario accosta a ciascun nuovo segno la descrizione sintetica del termine accompagnata da un’opera d’arte di riferimento; la pubblicazione è pertanto pensata per essere strumento utile non solo per le persone sorde, ma anche per studenti, operatori culturali, educatori, e per chiunque desideri accostarsi alla terminologia di base riferita all’arte contemporanea.

 

“Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana”
Autore:AA.VV
Editore: Umberto Allemandi Editore, Torino, 2010
Per informazioni: Brunella Manzardo Ricercatrice Progetto Accessibilità dell’arte contemporanea alle persone sorde, Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Tel. 011 95.65.214