EUROPA: AUSTRIABELGIODANIMARCAFRANCIAGERMANIAINGHILTERRAOLANDASCOZIASPAGNA SVIZZERA
NORD AMERICA: CALIFORNIACANADAILLINOISNEW YORKVIRGINIA
SUD AMERICA: ARGENTINA
ASIA: FILIPPINEGIAPPONESINGAPORE
OCEANIA: AUSTRALIANUOVA ZELANDA

INTERNAZIONALI

  • EUROPEAN OUTSIDER ART ASSOCIATION (EOA)

Nel  2009 è stata fondata la prima associazione per l’arte europea,  durante una prima assemblea generale al Museo Dr. Guislain  in Belgio. Questo è il risultato di un appello comune per rafforzare la voce dell’Outsider Art , migliorando la cooperazione e il dialogo interculturale attraverso le frontiere europee. L’associazione opera come un’organizzazione ad ombrello su tutti gli operatori culturali dedicati alla promozione dell’arte degli emarginati.

Il sito di EOA

  • FORO DE CULTURA INCLUSIVA

Nasce in Spagna il “Foro de Cultura Inclusiva”, un organismo di consulenza composto da rappresentanti di ministeri, associazioni disabili e esperti in materia di accessibilità alla cultura. Creato per monitorare l’attuazione della Strategia globale spagnola per la cultura inclusiva, esso avrà il compito di consigliare gli enti e le istituzioni coinvolte nel processo di attuazione della Strategia, sviluppare indicatori che ne favoriscano l’utilizzo, promuovere la creazione di un fondo di documentazione tecnica sull’accessibilità per professionisti e personale della cultura.
Il DOCUMENTO (in spagnolo)
  • AMFPA – ASSOCIATION OF MOUTH AND FOOT PAINTING ARTISTS WORLDWIDE
    (Motore di ricerca dell’Associazione artisti che Dipingono con la Bocca o con il Piede)

Per mezzo secolo, l’Associazione artisti che Dipingono con la Bocca o con il Piede in tutto il mondo ha sostenuto con successo gli artisti pittori che, a causa di una disabilità o malattia, creano le loro opere utilizzando non le loro mani, ma le loro bocche o i piedi. Nel corso degli anni, un piccolo gruppo di 18 pittori bocca e piede si è riunito in una Associazione che opera a livello mondiale ed è attualmente rappresentata in 74 paesi del mondo con 726 artisti.
Molti partner europei della casa editrice sono già rappresentati nel grande portale AMFPA.
Cliccate sulla mappa del mondo, oppure selezionate un paese che vi interessa dall’elenco.

Il sito dell’AMFPA
  • ARTZ (Artisti per l’Alzheimer)

ARTZ è Artists for ™ Alzheimer, un’iniziativa della Fondazione Alzheimer’s Hearthstone
che lavora sul sostegno e la collaborazione di artisti e istituzioni culturali.
Artz ha sviluppato per le persone con l’Alzheimer specifici programmi di accesso alla cultura con alcune delle istituzioni culturali mondiali più rinomate, tra cui il Louvre di Parigi, il Museum of Modern Art di New York, la National Gallery of Australia, la Big Apple Circus, e il Tribeca Film Institute.
Il programma è cresciuto rapidamente nel corso degli ultimi nove anni, consentendo a migliaia di persone che vivono con la malattia di Alzheimer di avere opportunità culturali e esperienze artistiche.
La rete Artz è stata sviluppata a Boston, New York, Stoccarda, Londra, Melbourne, e Parigi.

Il sito di ARTZ
 
  • ANIMULA VAGULA rives et dérives de l’art brut (sito)

Sito in lingua francese con diverse informazioni e critiche su l’Art Brut

Il sito ANIMULA VAGULA

 

EUROPA


AUSTRIA

  • BADEN
    ARNULF RAINER MUSEUM

Dal 1980, l’edificio, che era un bagno pubblico femminile, è utilizzato come centro espositivo. Nel 2006 è stato trasformato nel museo di Baden dedicato all’artista Arnulf Rainer (Baden bei Wien, 8 dicembre 1929), un pittore, fotografo e incisore austriaco.

Il sito del museo ARNULF RAINER
  • VIENNA
    ART / BRUT CENTRE TRAINING PROJECT, GUGGING
    (Laboratorio, museo e case d’artista, Wienerwald)

Da più di quarant’anni nell‘ex Ospedale psichiatrico Gugging, ora divenuto museo, vengono prodotte opere all’interno di atelier, il progetto di attività ABC è rivolto in particolare a persone che abbiano almeno il cinquanta per cento di handicap.Come museo è aperto dal 2006 e possiede una collezione internazionale, le case d’artista si sono emancipate dall’istituzione psichiatrica nel 2000.www.gugging.org

Il sito di ART / BRUT CENTRE TRAINING PROJECT


BELGIO

  • BRUXELLES
    ART EN MARGE
    (Centro di ricerca e diffusione, atelier e galleria)

“Un oggetto, nient’altro che un oggetto, eppure…” usava dire Françoise Henrion, la fondatrice di «Art en Marge». L’idea nata a Bruxelles, in un laboratorio di pittura per bambini, nel momento in cui il suo sguardo si posò sul disegno di una bambina down. Da quello sguardo è nato un progetto articolato in uno spazio permanente, un centro espositivo e di ricerca per gli artisti outsider.
Aperto nel 1983, il Centro si è dato una struttura precisa e un indirizzo coerente tramite i quali è stato possibile indagare, analizzare e proporre le forme dell’espressione marginale, mostrando differenze e similitudini con le opere realizzate da artisti professionisti, abituando il pubblico a riconoscere la loro complementarità.
Numerose sono state le collaborazioni con Musei ed istituzioni straniere: da segnalare gli scambi culturali con la Collection de l’Art Brut di Losanna, con la Fabuloserie, l’Aracine, il Site de la Création Franche, con il Museo di Zwolle, oltre a numerosi centri statunitensi.

Il sito di ART en MARGE
  • LIEGI E BRUXELLES
    CReHAM BELGIO
    (Organismo di Educazione permanente, Centro di Espressione e di Créatività)

Nato nel 1979 il Créahm (Créativité et Handicap Mental) con lo scopo del riconoscimento del diritto alla creatività per la persona con disabilità. L’associazione opera da 25 anni per sviluppare i talenti artistici delle persone con handicap mentale sia nel campo delle arti plastiche sia nelle arti di scena promuovendo esposizioni, spettacoli e concerti con iniziative locali e internazionali.

Il sito di CReHAM BELGIO
  • LIEGI
    MUSEE DE L’ART DIFFERENCIEE (MAD)
    (Collezione internazionale, galleria, centro di documentazione)

Aperta da 10 anni è parte dell’organizzazione Crèham. Dispone di un Centro di documentazione con più di mille opere ed è in costante evoluzione. E’ composta da un ampio assortimento di documenti (libri, riviste, video, dvd, photo, ecc.) che trattano dell’arte prodotta dai disabili mentali e anche di altre forme di espressione « fuori norma ».Recensisce informazioni sugli artisti presenti nella collezione permanente del MAD e sulle istituzioni che operano nella stessa direzione.

Il sito di MUSEE DE L’ART DIFFERENCIEE
  • GENT
    MUSEUM DR. GUISLAIN

Museo sulla storia della psichiatria. Contiene anche una collezione di outsider art .

Il sito del MUSEUM DR. GUISLAIN
  • VIELSALM
    ATELIER CEC LA HESSE (Centro di espressione e di creatività)

L’ Atelier «La Hesse» nasce nel 1992, nella regione belga delle Ardenne, all’interno del Centro Residenziale per adulti affetti da handicap mentale. Nel 2001 ottiene dalla Comunità Francese del Belgio il riconoscimento ufficiale di “Centro di Espressione e Creatività” e si trasferisce nella ex caserma di Roncheux, dove una equipe di artisti-animatori coordinata da Anne-Françoise Rouche propone laboratori di diverse discipline: disegno, pittura, incisione, scultura, ceramica, musica, danza e video-animazione. L’ Atelier ha visto emergere ed evolvere diverse personalità artistiche, da tempo note nel circuito europeo delle arti outsider: Rita Arimont, Adolpho Avril, Richard Bawin, Philippe Dafonseca, Brigitte Jadot, Léon Louis, Benoît Monjoie, Christine Remacle, Dominique Theate.

Il sito di ATELIER CEC LA HESSE


DANIMARCA

  • RANDERS
    EUROPEAN OUTSIDER ART ASSOCIATION (EOA)

L’associazione opera come organizzazione ombrello per tutti gli operatori culturali dedicati alla promozione dell’arte emarginati nel settore culturale europeo.

Il sito di EOA

FRANCIA

  • LILLE
    LAM Museo di Arte Moderna, Arte Contemporanea e Art Brut

Il museo d’arte moderna di Villeneuve d’Ascq apre i battenti il 25 settembre 2010 presentando la nuova collezione ampliata a cui si è aggiunta la donazione della collezione di art brut de L’Aracine a Neuilly-sur-Marne aperta al pubblico nel 1984 e diretta da Madeleine Lommel, Michel Nedjar e Claire Teller. Il museo presenta un raccolta di autori delle avanguardie storiche del novecento, alcuni tra i più importanti artisti dell’arte contemporanea francese e numerose opere che hanno fatto la storia dell’art brut. Il museo propone anche visite guidate e atelier per bambini e adulti.

Il sito del LAM
  • PARIGI
    LA HALLE SAINT PIERRE – MUSÉE D’ART BRUT ET D’ART SINGULIER

In un bello stile architettonico Baltard di fronte ai giardini della Butte Montmartre, le Halle Saint Pierre è un museo e una galleria, una biblioteca, un auditorium, un caffè. E’ in questo ambiente armonioso e luminoso che vengono presentate importanti mostre e le molte arti e attività culturali dedicate alle più inaspettate forme della creazione.

Il sito di LA HALLE SAINT PIERRE
  • PARIGI
    GALERIE CHRISTIAN BERST

Dal 2005 è l’ unica galleria specializzata in Art Brut di Parigi. E’ situata nei pressi del Centre Pompidou, si distingue per le sue mostre, la partecipazione a fiere internazionali così come le sue numerose pubblicazioni e conferenze, proiezioni e altri eventi culturali con lo scopo di divulgare l’Art Brut.

Il sito della Galleria CHRISTIAN BERST
  • ILE DE FRANCE
    PERSONIMAGES (Organizzazione di 70 atelier animati da 27 artisti)

Dal 1976, circa 10.000, giovani o adulti, con disabilità o problematiche sociali hanno frequentato i diversi centri. Originalmente creata Denise Merle d’Aubigné, si è data la missione di mettere la creazione artistica alla portata delle persone con difficoltà.
Gli atelier sono condotti da artisti formati agli aspetti pedagogici, l’incarico dell’animazione agli artisti piuttosto che a terapeuti corrisponde al desiderio di PERSONIMAGES di insistere sugli aspetti culturali e artistici delle diverse pratiche d’espressione.

Il sito di PERSONIMAGES
  • REIMS
    FESTIVAL CLIN D’OEIL – ASSOCIAZIONE CINE’ SOURDS
    (Festival arti varie cultura sorda)

Il festival propone il ricco panorama della cultura sorda in Europa. Quest’evento artistico multisciplinare punta a mettere in luce la ricchezza della grande comunità che si esprime con la lingua dei segni. Sia che si tratti di sordi sia che si tratti di udenti segnanti, la lingua dei segni è unica nel suo genere. Il festival che la rappresenta è diventato, con il passare delle edizioni, un riferimento europeo ed una manifestazione di grande prestigio grazie agli artisti e al pubblico sempre più numerosi.

Il sito del FESTIVAL CLIN D’OEIL


GERMANIA

  • BONN
    KUSTMUSEUM BONN – DIPARTIMENTO EDUCAZIONE

Il Kunstmuseum di Bonn è uno dei più grandi musei della Germania. Si tratta di un centro di cultura nella città federale di Bonn e partner ricercato sulla scena internazionale.
Da anni sono attivati percorsi educativi dedicati a persone con disabilità.

Il sito del KUSTMUSEUM
  • HEIDELBERG
    COLLEZIONE PRINZHORN (Museo)

L’ aula magna ‘Joseph Durm’ , costruita nel 1880 nella Clinica neurologica nei pressi della Psichiatria, è stata ricostruita come moderno museo per la collezione Prinzhorn (1866 – 1923, psichiatra psicoterapeuta presso l’Istituto di Psichiatria dell’ Università di Heidelberg ). E’ stata trasformata nel 2001 in uno spazio architettonicamente interessante per le mostre, tra cui un piano interrato aperto dove le sculture in legno di Karl Genzel sono in esposizione permanente. La collezione principale comprende circa 5000 opere d’arte create da ca. 450 pazienti di istituti psichiatrici.

Il sito della COLLEZIONE PRINZHORN

INGHILTERRA

  • LONDRA
    FEDERATION OF BRITISH ARTISTS (FBA)
    (Mall Galleries e Federazione degli artisti inglesi per i bambini con difficoltà visive)

La Federazione degli artisti inglesi è un’istituzione che riunisce altre istituzioni: Royal Institute of Painters in Water Colours; Royal Society of British Artists; Royal Society of Marine Artists; Royal Society of Portrait Painters; Royal Institute of Oil Painters; New English Art Club; Pastel Society; Society of Wildlife Artists; e Hesketh Hubbard Art Society. Ognuna di queste produce un evento che si tiene alle Mall Galleries: galleria principale, galleria est e galleria nord situate in pieno centro di Londra vicino a Trafalgar Square.La federazione sponsorizza uno speciale programma per bambini con difficoltà visive e in questo momento sviluppa un progetto nelle loro scuole e crea loro occasioni di incontrare artisti in galleria organizzando workshop.

Il sito di FEDERATION OF BRITISH ARTISTS
  • LONDRA
    SHAPE (Organizzazione di promozione artisti disabili)

Shape è un organizzazione che opera per migliorare l’accesso alla cultura per le persone disabili. Sviluppano le opportunità e supportano le attività degli artisti disabili.

Il sito di SHAPE
 
  • BRIGHTON
    DISABILITY ARTS ONLINE (DAO)
    (rivista di arte e cultura)

Disability Arts Online è un archivio di migliaia di articoli: blog, notizie, recensioni, interviste, gallerie e scrittura creativa di artisti e scrittori, scritti sulla disabilità e le arti, che sono stati pubblicati dal 2004. A cura dell’artista disabile Colin Hambrook, DAO è una rivista unica per la discussione delle arti e della cultura, dando ad artisti disabili e non udenti, interpreti, registi, scrittori e critici, un luogo per parlare e condividere la pratica artistica.

Il sito di DAO

 
  • CHICHESTER
    OUTSIDE IN (agenzia di arti)

Fornisce una piattaforma per gli artisti che hanno difficoltà ad accedere al mondo dell’arte sia a causa di problemi di salute mentale, di disabilità, di salute, di problemi sociali o perché il loro lavoro non è conforme a ciò che è normalmente considerata come arte. Outside In ha sede presso Pallant House Gallery, Chichester, West Sussex. Non ha fissato criteri creativi, confini in corso d’arte o limiti  per gli artisti che scelgono di aderire al progetto.

Il sito di OUTSIDE IN

  • SURREY – WEST EWEL
    CONQUEST ART (Laboratori ed esposizioni)

L’artista Ursula Hulme MBE ha capito molti anni fa il valore dell’arte creativa per le persone disabili. Inizialmente ha insegnato solo ad un piccolo numero di individui, ma la domanda è gradualmente cresciuta e ha iniziato a formare dei gruppi sempre più numerosi. Ciò ha portato, nel 1978, alla fondazione dell’associazione Conquest Art.

Il sito di CONQUEST ART
 


OLANDA

  • ROTTERDAM
    GALLERY AND ATELIER HERENPLAATS
    (Laboratori e galleria)

Fondato nel 1991 diviene anche libreria nel 1993. Gli atelier sono organizzati come veri studi d’artista e sono rivolti a persone con disabilità intellettiva. La galleria sostiene i partecipanti per quanto riguarda gli aspetti commerciali e la promozione artistica inserendoli nelle grandi manifestazioni internazionali come l’Outsider Art Fair di New York e altri eventi di rilievo culturale.

Il sito di GALLERY AND ATELIER HERENPLAATS

 


SCOZIA

  • GLASGOW
    PROJECT ABILITY (Centro per lo sviluppo delle arti)

Aperto dal 1981 promuove l’accesso all’arte per persone disabili. Consiste in una galleria ed un centro di sperimentazione. E’ rivolto a persone di tutte le età. Organizza seminari di studio rivolti alle diverse organizzazioni che operano nel campo.

Il sito di PROJECT ABILITY


SPAGNA

  • FORO DE CULTURA INCLUSIVA

Nasce in Spagna il “Foro de Cultura Inclusiva”, un organismo di consulenza composto da rappresentanti di ministeri, associazioni disabili e esperti in materia di accessibilità alla cultura. Creato per monitorare l’attuazione della Strategia globale spagnola per la cultura inclusiva, esso avrà il compito di consigliare gli enti e le istituzioni coinvolte nel processo di attuazione della Strategia, sviluppare indicatori che ne favoriscano l’utilizzo, promuovere la creazione di un fondo di documentazione tecnica sull’accessibilità per professionisti e personale della cultura.
Il DOCUMENTO (in spagnolo)


SVIZZERA

  • BERNA
    FONDAZIONE ADOLF WOLFLI

La fondazione ha sede presso il Museum of Fine art della città. Adolf Wölfli (Bowil, 29 febbraio 1864 – Berna, 6 novembre 1930) è stato un pittore svizzero, esponente di spicco della Art Brut, in seguito ad alcuni reati viene prima incarcerato, poi una volta accortisi del suo stato di schizofrenico, nel 1895 viene internato nel manicomio di Waldau vicino a Berna dove rimarrà per il resto dei suoi giorni. Nel manicomio Wölfli inizia a disegnare, scrivere e comporre musica.  La sua biografia su Wikipedia

Il sito della FONDAZIONE ADOLF WOLFLI
  • FRIBURGO
    CReHAM FRIBURGO
    (Organismo di Educazione permanente, Centro di Espressione e di Créatività)

Dal1998 Creahm-Fribourg mette a disposizione delle persone con handicap un luogo di lavoro dove esse possano in tutta libertà esprimersi nel campo della pittura, dell’incisione e della scultura a titolo sperimentale (2003/04) nel campo del teatro.Una buona complicità tra gli animatori dell’atelier e gli artisti permette a questi ultimi di familiarizzare con differenti tecniche e di trarne profitto.Questa intesa ha stimola gli artisti a sviluppare un proprio linguaggio ad esprimere attraverso un reale talento il proprio mondo interiore estremamente ricco e colorato. Nel 2007 Creahm / Fribourg è aperto tre giorni la settimana. L’attività di atelier ha costituito occasione per lo sviluppo di 12 artisti le cui opere sono ora parte del mondo dell’arte friburghese.

Il sito di CReHAM FRIBURGO
  • LOSANNA
    COLLECTION DE L’ART BRUT

Museo di Art Brut, organizza mostre temporanee sui principali artisti. Propone attività di animazione per i bambini e visite guidate per gli adulti. Sul sito il catalogo degli artisti con le fotografie delle opere esposte.

Il sito di COLLECTION DE L’ART BRUT
  • LUGANO – RIVA SAN VITALE
    FONDAZIONE DIAMANTE – LABORATORIO LA LINEA
    (Ceramiche)

Nel 1978 nasce la Fondazione Diamante, ente di diritto privato che nel 1981 apre il suo primo foyer “La Gente” a Lugano. Il laboratorio di Ceramica “La Linea” è stato aperto nel 1990 nella vecchia zona delle fornaci di Riva San Vitale.
Si occupa di far convivere mercato e socialità, economia e solidarietà. Alterna produzione artigianale a lavori artistici. Ha partecipato a diversi eventi tra cui il Concorso Internazionale di Urbino ricevendo riconoscimenti. Il gruppo è attualmente composto da una ventina di persone provenienti da esperienze e formazioni differenti.
Attività:
• Progettazione, produzione e decorazione di prodotti in ceramica.
• Realizzazione di oggetti su ordinazione per eventi di ogni tipo.
• Corsi aperti al pubblico
Prestazioni:
Possibilità di stages di orientamento in collaborazione con le scuole speciali e periodi di osservazione o di riallenamento al lavoro su mandato dell’assicurazione invalidità.
Il laboratorio offre corsi di formazione nel campo della lavorazione, della decorazione e della cottura di ceramiche per ragazzi e adulti.

Il sito della FONDAZIONE DIAMANTE
  • ZURIGO
    GALLERIA SUSI BRUNNER

E’ una galleria internazionale nel centro di Zurigo. Vendono, ricercano e acquistano opere. Realizzano mostre presso musei e istituzioni. Pubblicano libri e cataloghi.

Il sito della GALLERIA SUSI BRUNNER

 

NORD AMERICA

  • D-PAN (Deaf Professional Arts Network)

D-PAN è dedicato alla promozione dello sviluppo professionale nel campo delle arti visive e multimediali  per le persone sorde o con problemi di udito.

Il sito di D-PAN
  • De ‘VIA – DEAF ART

Questo sito è attualmente pubblicato per ragioni di archiviazione. Scopo principale del sito è stata la fornitura di informazioni circa la mostra National Touring Exhibit of Deaf Culture Art che ha visitato sette città americane tra il 1999 e il 2001. Otto artisti sordi riuniti per un seminario di quattro giorni immediatamente prima del festival Deaf Way arti presso la Gallaudet University nel maggio 1989 hanno prodotto il manifesto, che definisce l’arte dei sordi , che hanno chiamato De’VIA. E’ scritto specificamente per i settori tradizionali della comunicazione visiva (pittura, scultura, disegno, fotografia, stampa d’arte), così come i media alternativi quando vengono utilizzate come arte.

Il sito De’VIA


CALIFORNIA

  • LOS ANGELES
    NATIONAL ARTS AND DISABILITY CENTER (NADC)

Promuove l’inclusione del pubblico e degli artisti con disabilità in tutti gli ambiti artistici. Si rivolge ad artisti con disabilità, organizzazioni artistiche, musei, associazioni  e agenzie dello spettacolo, organizzazioni artistiche, centri d’arte, università, educatori e studenti. NADC è un progetto dell’ University of California di Los Angeles, Tarjan Center.
  • OAKLAND
    CREATIVE GROWTH ART CENTER
    (Atelier e galleria)

Il laboratorio è attivo da circa trent’anni ed è rivolto a disabili mentali e fisici adulti, più di 150 partecipanti. Fornisce istruzione artistica anche con programmi di Visiting Artists.La galleria è conosciuta a livello internazionale e le opere che presenta entrano a far parte di un circuito di alto livello e sono inserite nelle collezioni museali di tutto il mondo.

Il sito di CREATIVE GROWTH ART CENTER
  • SAN FRANCISCO
    CREATIVITY EXPLORED
    (Centro di creatività e galleria)

Organizzazione non- profit, apre un primo studio nel 1983 e nel 1995 apre il secondo rivolto a persone con gravi deficit . Organizza corsi con artisti in qualità di Visiting Professors, e promuove un vero e proprio programma artistico culturale per gli iscritti che sono più di 120 persone con diverse disabilità. Molti artisti disabili che frequentano i laboratori non comunicano usando parole e si studiano metodi modi per capirli e lavorare con loro. Altri provengono da diverse parti del mondo e la loro lingua madre non è inglese. Ci sono a disposizione insegnanti che parlano spagnolo, tedesco, francese e tailandese.

Il sito di CREATIVITY EXPLORED
  • GRASS VALLEY
    THE NEIGHBORHOOD CENTER OF THE ARTS
    (Laboratorio e negozio)

Organizzazione non – profit. Il laboratorio aperto dal 1984, è situato nel Quartiere delle Arti e offre ad adulti disabili un’opportunità di crescere al meglio delle loro capacità tramite le arti e l’integrazione di comunità; il laboratorio è anche un luogo dove loro possono fare amicizia, possono esplorare le loro abilità e guadagnare.

Il sito di THE NEIGHBORHOOD CENTER OF THE ARTS
  • EL CAJON
    SOPHIE’S GALLERY
    (Studio d’arte, galleria e negozio)

La Galleria di Sophie è un’associazione di artisti, una galleria e una comunità.
Negli anni Settanta, il Centro St. Madeleine Sophie ha espanso i suoi programmi per offrire l’insegnamento artistico agli studenti disabili che non sono stati capaci di esprimersi attraverso l’insegnamento tradizionale. Il programma è divenuto così popolare che ha superato le possibilità dello spazio disponibile. Grazie ad un generoso contributo, e all’appoggio della comunità, l’atelier venne trasferito fuori dal campus scolastico. Sono stati così aperti uno studio d’arte operativo e una galleria note come la Gallery & Gift di Sophie. Nel 2007 Sophie ha anche aperto uno spazio nella principale università.
La Galleria è localizzata nel cuore di centro storico .

Il sito di SOPHIE’S GALLERY
  • LONG BEACH
    ARTS & SERVICE FOR DISABLED INC.
    (formazione e divulgazione dell’arte )

La missione primaria di Arts e Service  è quella di fornire la formazione permanente, servizio alla comunità e le opportunità di carriera per le persone con disabilità nelle arti creative.

Il sito di ARTS & SERVICE FOR DISABLED

  • RICHMOND
    NIAD ART CENTER
    (National Institute of Art and Disabilities)

NIAD (Istituto Nazionale d’Arte e disabilità) è un centro innovativo delle arti visive che offre assistenza ad adulti con disabilità fisiche, di sviluppo e altro.
Gli obiettivi del programma NIAD sono lo sviluppo della capacità di espressione creative in persone con disabilità, aumentando il loro senso di identità personale e di orgoglio. Fornisce una galleria espositiva e opportunità di lavoro. Favorisce la socializzazione e l’inclusione, aumenta la consapevolezza nel pubblico della capacità artistica delle persone con disabilità.
NIAD è stata co-fondata nel 1982 da Elias Katz, Ph.D., psicologo clinico, e Florence Ludins-Katz, artista ed educatore.

Il sito di NIAD


CANADA

  • TORONTO
    TANGLED ART + DISABILITY
    (promozione e Festival )

E’ un’organizzazione che realizza una “vetrina delle eccellenze” rispetto alla produzione artistica di persone con disabilità. Il festival usa l’arte come un veicolo per trasformare e orientare la percezione pubblica rispetto alla persone con disabilità.
Dal 2003 , Abilità Arts Festival ora denominata Tangled Art + disabilità ha prodotto nove festival annuali , impiegando centinaia di artisti con disabilità e accogliente il pubblico di decine di migliaia.

Il sito di TANGLED ART + DISABILITY
  • TORONTO E ETOBIKOKE
    LASER EAGLES (Laboratori)

È un’organizzazione che offre a tutti la possibilità di esprimersi e di partecipare attraverso il mezzo artistico. E’ un associazione di volontari connessa CAVE un’organizzazione che assume persone per avviare comunità e per sostenere nella produzione artistica a livello individuale chi ha grandi difficoltà fisiche. Ogni persona disabile ha l’opportunità di creare insieme ad un’altra persona.

Il sito di LASER EAGLES


ILLINOIS

  • CHICAGO
    INTUIT (atelier e galleria)

L’associazione ha come missione quella di promuovere la conoscenza, la comprensione e l’apprezzamento dell’arte intuitiva e outsider attraverso un programma di attività didattiche e di esposizioni. Intuit definisce “intuitive and outisder art” il lavoro di artisti che dimostrano di essere stati influenzati in minima parte dal sistema dell’arte e che sono intimamente motivati a creare unicamente secondo la loro personale visione. Questo include ciò che è conosciuto come Art Brut, Arte Folk non tradizionale, arte autoditatta e arte visionaria. Sono presenti opere di importanti artisti come Nek Chand, Ramirez e Darger.

Il sito dell’INTUIT

NEW YORK

  • LAKE RONKOKOMA
    DISABLED ARTIST GUILD
    (Centro di promozione dell’arte e degli artisti)

Il centro è  stato istituito per contribuire a portare l’opera d’arte di artisti disabili agli occhi del pubblico tramite l’organizzazione di mostre ed esibizioni pubbliche. Si sforza di facilitare e migliorare la comunicazione e l’impegno tra  gli artisti, i loro sostenitori e la comunità in generale. Questo anche offrendo strumenti, materiali artistici, di formazione, consulenza, seminari e mostre d’arte che aiutano gli artisti comunicare con il loro pubblico on line e di persona.

Il sito di DISABLED ARTIST GUILD

  • ROCHESTER
    NTID/RIT’s Deaf Artists website

Questo sito presenta più di 40 artisti sordie e fornisce informazioni tramite, articoli, video e link.

Il sito di NTID/RIT’s


VIRGINIA

  • ALEXANDRIA
    AMERICAN ART TERAPY ASSOCIATION (AATA)
    (Arte terapia)

L’American Art Therapy Association (AATA) è un’organizzazione di professionisti dedicati alla convinzione che il processo creativo che coinvolge nel fare arte guarisce e migliora la vita. Sviluppa e promuove la conoscenza nel campo dell’arte terapia.
L’Associazione rappresenta oltre 5.000 soci e 36 Stati e Regioni che promuovono le attività a livello locale.

Il sito dell’AMERICAN ART TERAPY ASSOCIATION

SUD AMERICA


ARGENTINA

  • BUENOS AIRES
    FUNDACIÓN ARTISTAS DISCAPACITADOS – ARTE Y DISCAPACIDAD – ARTISTAS DESCAPACITADOS
    (Fondazione- Programma di formazione – Sito di Artisti)

La Fondazione Artistas Discapacitados è un’ organizzazione no-profit nata nel 1993.
Nasce dalla necessità di includere gli artisti e le persone con disabilità nell’arte
Si è sviluppata attraverso una serie di attività artistiche per persone con disabilità, sia tramite corsi e laboratori sia promuovendo attraverso mostre, spettacoli e manifestazioni di ogni genere artistico le attività delle persone con disabilità.
Nel 2003 hanno creato il programma di formazione denominato “Arte e disabilità” che attraverso seminari, corsi e laboratori fornisce un approccio al problema dell’educazione nella disabilità affrontando l’arte e le sue varie forme come strumento riabilitativo e integrativo.
Gestisce anche il sito Artistas Descapacitados in cui si possono trovare informazioni e video di artisti Argentini.

Il sito della FUNDACIÓN ARTISTAS DISCAPACITADOS
Il sito di ARTE Y DISCAPACIDAD
Il sito di ARTISTAS DESCAPACITADOS

ASIA


FILIPPINE

  • QUEZON CITY
    FILIPINO DEAF VISUAL ART GROUP (FDVAG)
    (gruppo di artisti sordi)

FDVAG è stata fondata da un piccolo gruppo di artisti non udenti nel novembre 2001. L’organizzazione dispone di 14 membri provenienti da diverse province, che attualmente vivono e lavorano nei dintorni di Manila; da Manila, Bulacan, Laguna e La Union insieme per mostrare il loro talento in mostre e progetti di gruppo. Insieme, essi vogliono sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sordità e generare mezzi di sussistenza per se stessi e le loro famiglie.

Il sito di FILIPINO DEAF VISUAL ART GROUP


GIAPPONE

  • TOKIO
    ABLE ART JAPAN
    (Associazione per l’arte e la cultura delle persone con disabilità)

Associazione per l’arte e la cultura delle persone con disabilità. Attiva dal 1994 è un organizzazione senza scopo di lucro con l’obiettivo di creare una nuova disponibilità e apertura culturale nella società attraverso le produzioni artistiche di persone con disabilità. Tali iniziative sono svariate: esposizioni, forum, workshop, ricerche e sperimentazioni.

Il sito di ABLE ART JAPAN
  • SHIGA
    BORDERLESS ART MUSEUM NO-MA (Museo e laboratori)

Struttura pubblica. Aperto nel 2003 dalla Prefettura di Shiga, Divisione Servizi Sociali, promuove l’arte al di fuori degli schemi e non si concentra sui termini disabilità/abilità. Una galleria che aspira ad essere un luogo dove l’energia espressiva delle persone può sviluppare percorsi attraverso l’arte mentre supera confini artificiali come la presenza o l’assenza delle capacità. Il progetto di museo si è collocatosi insolitamente all’interno di un piano per rinnovare un edificio del Primo Periodo di Showa (1926): la casa di No-ma (situata in un distretto speciale deputato alla conservazione delle architetture storiche di Omihachiman City, Prefettura di Shiga). Il piano di lavoro fu tracciato, nel 2002, da personale dei servizi sociali dell’assistenza e da artisti che coinvolsero ricercatori, accademici e il governo, unitamente a persone attive nella conservazione delle architetture storiche. Un progetto che ha attraversato confini e ambiti associando le forze verso una visione sinergica e a tutto campo del concetto di recupero. Di recente, nel 2008, il museo ha ospitato una grande mostra itinerante “The world of outsider art. Art Brut in the East and West” con una pubblicazione in cui un grande spazio è dedicato alle persone con disabilità intellettiva.

Il sito di BORDERLESS ART MUSEUM NO-MA
  • SAM – SPIRIT ART MUSEUM (museo)

Lo Spirit Art Museum (SAM) è gestito da the Spirit Art Creators Association Preparatory Committee, istituito con gli artisti le cui opere sono presenti su questo sito. Le opere d’arte esposte sono realizzate da persone con disabilità intellettiva e/o psichica.

Il sito dello SPIRIT ART MUSEUM


SINGAPORE

  • SINGAPORE
    VSA (Organizzazione promozione arti)

Very Special Arts Singapore (Singapore VSA) è un ente di beneficenza nato nel settembre 1993 per fornire ai disabili l’opportunità di accedere alle arti per la riabilitazione e l’integrazione sociale. Realizza programmi per bambini, giovani e adulti con disabilità, nonché per insegnanti di educazione speciale, formatori, volontari e genitori.I programmi vanno dai laboratori di artigianato, alle sfilate di moda Saori, seminari d’arte, mostre d’arte e artigianato, spettacoli di danza, scambi internazionali. Sul sito si trovanoanche le schede degli artisti.

Il sito di VSA

OCEANIA

AUSTRALIA

  • SYDNEY
    ACCESSIBLE ARTS (Promozione)

Accessible Arts promuove e offre opportunità per le persone con disabilità di partecipare in attività artistiche e culturali, sia come membri del pubblico, attraverso gallerie presenti, teatri, musei e festival, o come partecipanti in arte, teatro, musica, danza e attività multimediali, e sviluppando come artisti professionisti.

Il sito di ACCESSIBLE ARTS
  • NORTHCOTE
    ARTS PROJECT AUSTRALIA (Collezione)

Associazione non-profit che dal 1974 sostiene il percorso artistico di persone con disabilità intellettiva. Comprende più di 14.000 lavori di artisti australiani disabili e organizza regolari esposizioni anche all’interno degli spazi deputati all’arte contemporanea sia a livello locale sia a livello internazionale, sono incluse in tali contatti le pubbliche amministrazioni e le gallerie commerciali.

Il sito di ARTS PROJECT
 

NUOVA ZELANDA

  • AUCKLAND
    IGODAP International Guild of Disabled Artists and Performers
    (Network di artisti e performers)

Offre la possibilità di far parte di una voce leader nella promozione delle arti e delle disabilità in tutto il mondo della cultura. I membri  sono artisti professionisti e amatoriali di tutti i generi – artisti visivi, attori teatrali e cinematografici, ballerini, comici e umoristi, musicisti, cantanti, poeti, scrittori, produttori, registi e altri operatori nel campo delle arti e dello spettacolo. Hanno esperienza di disabilità fisica, intellettiva o di apprendimento, di malattia mentale. Quando si è soci si possono ricevere email regolari dalla sede centrale IGODAP  o da altri membri, per informare l’utente dei modi per essere più coinvolto nelle arti: prove, seminari, corsi di formazione, opportunità e articoli per citarne alcuni. È inoltre possibile accedere a più di 300 artisti disabili di tutto il mondo, con i quali discutere di idee, problemi e strategie.
Inoltre IGODAP offre adesione a quegli individui e organizzazioni che si occupano di arte o di supporto alla disabilità .
IGODAP non è una grande organizzazione (ancora!) e quindi non è in grado di offrire denaro o sostegno agli artisti.

Il sito di IGODAP