La “e” è indicata con il segno grafico dell’addizione, il verbo essere con il meno. Il bambino è una sagoma in pantaloncini, quando si fa uomo indossa i pantaloni. Sembrano semplici disegni, ma sono molto di più: sono simboli che traducono una lingua, e che in tal modo diventano comprensibili a quanti hanno difficoltà cognitive.

Si susseguono in caselle, una affianco all’altra hanno un senso e possono raccontare storie, anche molto note. In occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari arriva in libreria una novità: “Giacomo di cristallo e altre storie” è una selezione di cinque testi del giornalista e scrittore di Omegna, pilastro universale della letteratura per l’infanzia. È pubblicato dalla casa editrice di Molfetta La Meridiana (costo 15,50 euro; disponibile anche online e sul sito edizionilameridiana.it) ed è frutto di una collaborazione di rilievo: a selezionare le storie e a tradurle poi in simboli ci hanno pensato sei partecipanti del gruppo di lavoro Librarsi, laboratorio permanente di costruzione e produzione di libri accessibili della cooperativa Accaparlante di Bologna.

Fonte: larepubblica