Il progetto “PERCORSO MULTISENSORIALE – Innovazione e accessibilità per un’esperienza di visita al Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi” promosso

dall’Associazione RI-NASCITA di Novara in collaborazione con il Comune di Novara nasce, con la consulenza delle Associazioni di persone non udenti e non vedenti, per consentire la visita, in autonomia, anche ai portatori di disabilità visive e uditive, fornendo a ogni fruitore la possibilità di un’esperienza coinvolgente.

Una prima fase di progetto ha dato al Museo un nuovo aspetto e, oggi, in questa seconda fase, si rinnova con un arricchimento e un ampliamento dell’allestimento.

L’obiettivo è quello di ottimizzare il percorso già realizzato al primo piano (attraverso la creazione di un microambiente climatico e l’introduzione di un sistema Loges, per fornire informazioni tramite pavimentazione a rilievo) ed estenderlo anche al piano terra con box olfattivi, cartoline tattili, postazione video accessibile anche in LIS (Lingua Italiana dei Segni) e guide informative scaricabili tramite QR Code e tecnologia NFC oltre che creare figure professionali “ad hoc” che guidino le visite.

La Fondazione Comunità Novarese Onlus crede nell’iniziativa e nella necessità di eliminare le barriere nei luoghi di interesse culturale; per questo ha scelto di sostenere il progetto, prima attraverso il Fondo Dott. Giovanni Pagani e, successivamente, in questa seconda fase, con un contributo attribuito di 11.000 euro, attraverso il bando dedicato alla “cultura inclusiva”.

“Abbiamo accolto con piacere la nuova proposta dell’Associazione Ri-Nascita – commenta il Presidente della Fondazione Comunità Novarese Onlus, Dott. Cesare Ponti – che prosegue sul cammino già intrapreso lo scorso anno. Rendere la cultura accessibile a tutti è il primo passo per diffonderla realmente e la collaborazione con le Associazioni che si occupano di persone non udenti e non vedenti è fondamentale. Abbiamo sperimentato noi stessi il percorso multisensoriale al Museo Faraggiana ed è un’esperienza che tutti dovrebbero fare per comprenderne, a pieno, utilità ed efficacia”.

L’associazione RI-NASCITA, ideatrice e promotrice del percorso, desidera far conoscere la nuova realtà ad un ampio pubblico e propone una nuova serie di eventi che possano avvicinare al Museo i cittadini novaresi e turisti, grazie anche all’ esperienza della nuova proposta multisensoriale.

“L’Associazione “Ri-Nascita” – commenta l’Assessore alla Cultura Emilio Iodice – aggiunge un ulteriore e prezioso tassello a un innovativo percorso attraverso cui è stato possibile rendere ancora più pregevole il patrimonio del Museo di Storia naturale “Faraggiana-Ferrandi”, già considerato unico a livello regionale. Rendere questo tipo di offerta culturale all’avanguardia per le persone con diverse abilità dimostra sensibilità e attenzione sia da parte di “Ri-Nascita”, sia da parte della Fondazione Comunità Novarese, che, da sempre, sostiene progetti dall’importante valenza sociale.

Il percorso multisensoriale rappresenta un plus per la stessa struttura museale, un diverso modo di scoprirne i contenuti: la sollecitazione dei diversi sensi rende, infatti, possibile la conoscenza in maniera più profonda ed emozionale, arricchendo decisamente l’esperienza”.

UN INVITO AL MUSEO è, quindi, un invito: a scoprire il museo tramite eventi piacevoli e conviviali; a donare per sostenere l’ampliamento del progetto; a ritrovarsi insieme per comprendere la nuova realtà che permette un’esperienza multisensoriale

Durante gli eventi, l’accoglienza sarà gestita dagli studenti dell’Istituto “Ravizza” di Novara.

CALENDARIO

Sabato 14 settembre ore 17.30

UNDA PROJECT

Quartetto jazz con Lorenzo Cucco (sax), Alberto Fiorani (basso elettrico),

Luca Lima (chitarra elettrica), Pietro Giovaninetti (batteria)

Sabato 5 ottobre ore 17.30

MONGOLFIERE CASEARIE, CANCAN, MINERALI E BURRI PITTORESCHI

Percorso degustativo-sensoriale con Emanuela Fortuna e Vittorio Valenta

Sabato 12 ottobre ore 17.30

CORO NOVARIA

Veterano coro femminile novarese diretto da Elena Borzoni. Il coro polifonico presenta un repertorio di brani articolato che spazia dal tardo rinascimento al contemporaneo e al popolare

Sabato 9 novembre ore 17.30

PERCORSO E APERITIVO AL BUIO

Visita multisensoriale con le guide non vedenti dell’Unione Ciechi di Novara

Sabato 23 novembre ore 17.30

BLACK BLIND AND SIGHTLESS QUARTET

Concerto al buio con Marco Micheli, contrabbasso

Paolo Pasqualin, percussioni

Roberta Brighi, basso elettrico

Marino Mazzoni, batterista

“Queste manifestazioni – concludono dall’Associazione Ri-Nascita – desiderano avvicinare il pubblico al Museo di Storia Naturale e far riflettere sui problemi legati all’accessibilità. Una “cultura per tutti” è il nostro principale obiettivo. Ci rivolgiamo ai bambini, ai giovani, agli adulti, a chi è portatore di disabilità; nessuno deve essere escluso dalla possibilità di conoscere le bellezze che la nostra città offre”.

Fonte: newsnovara

(c.a.)