Archivi mensili: gennaio 2017

Ho Amici in Paradiso, quando il cinema diventa terapia

Quando il cinema incontra un centro per disabili psichici, il risultato è la bellezza dell’arte unita alla leggerezza di chi vive con semplicità. (altro…)

  • / Nessun commento

Disabilità, danza-teatro per scoprire bellezza della disarmonia

“Ipotetica&” è un percorso formativo per attori, danzatori, persone disabili e operatori del settore socio-educativo, culturale o artistico che operano a stretto contatto con la disabilità. Coinvolge l’Università di Bologna. “Non si tratta di teatro terapia. Lavoriamo sulla trasformazione del limite”. (altro…)

  • / Nessun commento

I musei? Luoghi sempre più accessibili

Il Museo nazionale del cinema di Torino e il Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (Mart) si scoprono più accessibili e diventano punti di riferimento per gli altri poli museali italiani. (altro…)

  • / Nessun commento

“Con un sintetizzatore ho ritrovato la voce”

Gli acuti, purtroppo, non se li può permettere. Ma in fondo quello che conta è soltanto il messaggio. Ad Andrea Turnu la malattia ha portato via le forze e anche la voce, ma lui ha deciso di cantare: (altro…)

  • / Nessun commento

Musica senza barriere, l’esperienza di AccordiAbiliMusica

«Perché no?» sembra chiedersi Vincenzo Deluci, persona con tetraplegia a causa di un incidente stradale che frequenta il II livello in Musica elettronica al Conservatorio di Lecce. Già perché non avvicinare i disabili all’uso di strumenti per ridare speranza anche a chi non ne ha più? (altro…)

  • / Nessun commento

Torna su ↑

Torna su