L’intera manifestazione si svolgerà quasi esclusivamente  nella Città di Trani  dal 17 al 24 luglio 2016 e ha come obiettivo fondamentale quello di promuovere una cultura dell’accessibilità globale nella profonda convinzione che il rispetto verso ogni differenza si ha solo se a tutti vengono offerte pari opportunità e possibilità.

Hanno confermato la loro presenza all’ottava edizione del festival “Il giullare”, , le compagnie che sono state scelte dalla giuria, composta quest’anno dalla giornalista Carmen Carbonara, dal soprano Debora Di Cugno e dal comico Marco Colonna, che ringraziamo per l’impegno e la professionalità profusi.

Il consueto appuntamento con il teatro contro le barriere, le disabilità, i pregiudizi, anche quest’anno offrirà al pubblico divertimento, coinvolgimento e tante emozioni. Lo garantisce l’alto calibro delle compagnie teatrali scelte, che provengono da ogni parte d’Italia (Torino, Livorno, Vicenza, per esempio) e possono contare su attori bravi e, nel caso della Mayor Von Frinzius, anche numerosissimi: sul palco saliranno infatti ben novantadue componenti!

Questa la graduatoria definitiva con il calendario degli spettacoli teatrali che si terranno come di consueto presso il centro Jobel a Trani in via Giuseppe Di Vittorio 60.

1. Magnifico teatrino errante / Associazione culturale La Favela Chic –  Russi (RA)

Io sono qui – Regia di Valeria Nasci

Lunedì 18 luglio

2. Associazione Teatro Ragazzi – Latina

As an angel tonight – Regia di Melania Sirenella Maccaferri

Martedì 19 luglio

3. Associazione Culturale Teatro del Krak – Ortona (CH)

Christian tra la ci e la erre – Regia di Antonio Tucci

Mercoledì 20 luglio

4. Associazione culturale teatro Il Moscerino – Pinerolo (TO)

Quattro ruote, un sorriso, una vita – Regia di Samuel Dossi

Giovedì 21 luglio

5. Associazione culturale Ullallà Teatro – Marostica (VI)

Assolo per Achab – Regia di Pippo Gentile

Venerdì  22 luglio

6. Compagnia Mayor Von Frinzius / associazione Haccompagnami – Rosignano Solvay (LI)

Resistenti – Vola pirata – Regia di Francesca Vivarelli

Sabato 23 luglio

Il progetto, in questa edizione, sarà realizzato con il sostegno della Fondazione con il Sud all’interno del  “Bando sostegno a programmi e reti di volontariato 2013” e prevede una serie di azioni realizzate dalla rete di organizzazioni del territorio.

Il Giullare diventa così un’occasione di ampio respiro per poter sperimentare attraverso il teatro in primis, e con tutti gli eventi collaterali poi, percorsi possibili di integrazione, occasioni reali di incontro, riflessione, testimonianza.

Oltre al festival, come è ormai nel format dell’intera manifestazione, prevediamo una serie di eventi collaterali  e tra questi  verrà riproposto il Premio Nazionale “Il Giullare”, che assegniamo a personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della televisione e normale cittadini  che per svariati motivi si sono contraddistinti per il loro impegno di integrazione: premio che nelle passate edizioni è stato assegnato e consegnato tra gli altri a: Albano Carrisi nel 2015, nel 2014 ad Antonella Ferrari attrice della fiction “Matrimonio” (RAI 1) e AIPD – docufiction Hotel a 6 stelle (RAI 3), Domenico Iannacone conduttore della trasmissione di I Dieci Comandamenti di RAI 3 nel 2013, Fabiano Lioi chitarrista dei Ladri di Carrozzelle nel 2012, Loris Mazzetti capostruttura RAI 3 e autore della trasmissione Vieni Via Con Me nel 2011, Fabio e Mingo inviati di Striscia La Notizia (Canale 5) nel 2010.

Informazioni utili possono essere richiesti a:

Associazione Promozione Sociale e Solidarietà presso Centro Jôbêl
Via Giuseppe di Vittorio n. 60 76125 Trani – BT

E-mail: info@ilgiullare.it

Sito internet http://www.ilgiullare.it/ e pagina social https://www.facebook.com/festivalilgiullare

Fonte: ilgiullare.it

(m.p.)