Archivi mensili: maggio 2016

Terza edizione del Premio per la Drammaturgia “Teatro e Disabilità”

AVI e ECAD indicono la III edizione del Premio per la drammaturgia Teatro e Disabilità per un testo teatrale, che abbia come tema o come implicito riferimento il mondo della disabilità, (altro…)

  • / Nessun commento

Torino: le sculture dei bambini di Mus-e

Martedì 24 maggio alle 18 torna Mus-e con l’inaugurazione di una mostra che rimarrà aperta dal 25 al 29 maggio. Nel 2016 Yehudi Menuhin, nato il 22 aprile 1916, avrebbe compiuto 100 anni. (altro…)

  • / Nessun commento

Ballerini disabili danzano insieme agli artisti della Scala di Milano

Lo spettacolo si intitola “treD_design, danza, disability” e a metterlo in scena è la compagnia “Dreamtime”. Appuntamento dal 23 al 25 maggio al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano. (altro…)

  • / Nessun commento

“Nati per cambiare il mondo”. Il primo fumetto di supereroi disabili racconta il valore della diversità

Supereroi che fanno della loro diversità le loro più potenti doti. “Nati per cambiare il mondo”. Sono i protagonisti del primo fumetto italiano interpretato da persone affette da disabilità. (altro…)

  • / Nessun commento

Le streghe del mondo di Oz diventano amiche dei bimbi autistici

Per la prima volta nella sua storia il musical Wicked darà vita a una performance autism-friendly. Sabato 14 maggio il famosissimo spettacolo teatrale della West End di Londra, che racconta la storia delle Streghe di Oz, (altro…)

  • / Nessun commento

Jillian Mercado, modella disabile

Si fa fotografare in sedia a rotelle e quando ha iniziato, 6 anni fa, era praticamente l’unica (altro…)

  • / Nessun commento

Il Cammino di Marcella, 24 ore fra disabilità e poesia

Camminare e riflettere. Anche: camminare per riflettere. Ancora: camminare per far riflettere. La viandanza alla fine è questo. Anna ha preso i concetti che fanno della viandanza uno stile di vita e li ha applicati alla propria. (altro…)

  • / Nessun commento

Occhiali speciali, per realtà spesso sconosciute

«Dicono che, quando nasce un bimbo speciale, alla nascita segue una morte e una rinascita. Muore in noi l’idea che abbiamo del genitore, lo stereotipo che vede nel figlio il prolungamento di sé nel tempo. A fatica, tra lacrime, dubbi, dolori e sorrisi, c’è la rinascita. (altro…)

  • / Nessun commento

Un Mondo per Tutti porta in scena il “teatro accessibile”: al Garibaldi va in scena “Sappi che è un sogno”

Accessibilità e Sostenibilità Teatrale. Trae ispirazione da un noto brano composto per la Disney (“I sogni son desideri di felicità”), il titolo dello spettacolo scritto e diretto da Paolo Monopoli, presidente dell’associazione “Un mondo per tutti” per i suoi ragazzi affetti da disabilità. (altro…)

  • / Nessun commento

Torna su ↑

Torna su