Crescono gli abbonati, soprattutto on line. È la formula sul web quella più gettonata per tesserarsi e acquistare la carta Musei. Il sito è www.abbonamentomusei.it. Chiaro, intuitivo, rapido. Permette di evitare tesserele code allo sportello e ricevere la carta a casa.

Un’abitudine sempre piu diffusa, come è apprezzata da sempre più torinesi la campagna membership, per diventare Abbonato Sostenitore. L’obiettivo è ambizioso: oltre a fruire di tutti i benefici dei possessori della carta, chi vorrà sostenere la cultura e l’Associazione Torino Capitale donerà una tessera alle famiglie con bambini disabili, seguiti dalla Fondazione Paideia.

«Un abbonamento lo tieni, l’altro lo regali» è un progetto realizzato con l’aiuto della Fondazione Crt, per dare una mano concreta a 300 ragazzi, favorendo la loro partecipazione all’offerta culturale piemontese. Tre le tipologie di sottoscrizione: l’abbonamento Gold (150 euro), per donare una tessera intera e una Junior, il Platinum (500 euro), per regalare 5 tessere intere e 4 Junior, infine il Platinum Plus (1000 euro), per 10 tessere intere e 8 Junior. È possibile diventare abbonato sostenitore on line, tramite carta di credito sul sito membership.abbonamentomusei.it, con bonifico bancario, o negli uffici dell’Associazione Torino Città Capitale Europea, previo appuntamento, con bancomat o carta di credito. «Con questa iniziativa, intendiamo dare occasioni di una vita normale a molti bambini in difficoltà – spiega Francesca Leon, direttrice di Torino Città Capitale -, attraverso la cultura».

Fonte: lastampa.it