“Doniamoci Inverosimili Vendemmie Auree”,  questo l’originale titolo della mostra di opere in gommapiuma, create nei laboratori di espressione artistica (gommapiuma e fotografia), del PROGETTO “DIV.A – DIVersamente Arte”, cofinanziato dalla Fondazione Cariplo.
Un progetto che nasce dall’esperienza pluriennale del CSF EnAIP di Borgomanero, che ha messo a punto una modalità d’intervento su giovani a rischio di esclusione/discriminazione sociale, trasformando l’esperienza artistica in esperienza di empowerment, a vantaggio del protagonismo e dell’inclusione sociale.  Il progetto “DIV.A” è stato realizzato nell’arco di 12 mesi, con inizio da settembre 2014.  Tutte le azioni, che hanno chiamato in gioco straordinarie emozioni e abilità diverse, sono state finalizzate a stimolare nei giovani consapevolezza, autodeterminazione, progettualità, presa di decisione, protagonismo attivo e cooperativo. Alla realizzazione del progetto hanno partecipato la Cooperativa Sociale Vedogiovane di Borgomanero, l’Associazione AGBD di Arona e l’Associazione di Volontariato e di Promozione Sociale AUSER di Borgomanero.

Protagonisti del progetto sono stati  45 giovani provenienti dai territori di Borgomanero e Arona, le attività dei laboratori di espressione artistica sono state realizzate coinvolgendo i protagonisti in tre gruppi .Il progetto era rivolto a giovani  in condizioni di disabilità, stranieri, studenti in abbandono/dispersione scolastica, disagio sociale, relazionale, giovani, dunque, che hanno come comune denominatore il bisogno di contrastare il rischio di esclusione sociale, ed a ragazzi “inclusi”, cioè ben inseriti nel tessuto sociale, che unitamente agli altri beneficiari hanno apportato al progetto positività, protagonismo, attivismo sociale.
Tema del progetto, cui si sono ispirati i laboratori di espressione artistica, il ciclo naturale della vite, come idea parallela alla vita della persona, dalla coltivazione (intesa come percorso di progressiva crescita personale), alla vendemmia (come raccolta dei frutti derivanti dal lavoro, dallo studio e dall’esperienza). La vite e le sue fasi (semina, crescita, raccolto e riposo) sono state associate ai periodi di vita dei protagonisti e alle relative emozioni e sono state lo spunto di riflessione e di attività, per esprimere se stessi e liberare i propri sentimenti e stati d’animo.  Due i laboratori, quello di gommapiuma, gestito dall’artista Tino Bettini, di cui è stato parte integrante anche il laboratorio di scrittura creativa, realizzato dalla pedagogista Anita Cane, e il laboratorio di fotografia, gestito dalla fotografa Rosy Sinicropi di Vedogiovane.
In occasione dell’evento conclusivo, che si terrà ad Arona il 18 settembre 2015, sarà presentata la pubblicazione che ripercorre, racconta ed illustra i momenti più significativi dell’esperienza progettuale.
Gli eventi espositivi delle Opere si realizzeranno in due momenti:
BORGOMANERO
Inaugurazione VENERDI’ 4 settembre ore 18.00
presso : SPAZIO ViGi Via Vittorio Alfieri, 7 – Borgomanero- Apertura mostra: 4 – 12 settembre 2015/ore 17.00 – 20.00
ARONA
Inaugurazione e Conferenza Stampa  VENERDI’ 18 settembre ore 18.00
presso : SPAZIO MODERNO – Associazione ARTEARONA, Via Martiri della Libertà, 36-. Apertura mostra: 18 – 25 settembre 2015/ore 17.00 – 20.00
Visite scolastiche su prenotazione all’indirizzo mail: agbdarona@libero.it
Per informazioni : EnAIP Borgomanero – Telefono: 0322/844494 – csf-borgomanero@enaip.piemonte.it
(m.p.)