Dedicata alla Francia e alla sua cultura, dopo aver ricevuto il prestigioso patrocinio dell’Institut Français Italia, la 49° edizione del Festival Teatrale di Borgio Verezzi si presenta, alla vigilia del Cinquantennale, particolarmente ricca: saranno ben dieci infatti gli spettacoli in cartellone, otto dei quali in “prima nazionale”, che andranno in scena dall’11 luglio al 21 agosto in piazza Sant’Agostino, sede naturale della manifestazione.FESTIVAL VEREZZI

Ma la 49° edizione si annuncia particolarmente speciale per un altro motivo. Per la prima volta verranno infatti portati in scena due spettacoli teatrali pensati e realizzati per i diversamente abili. Da giovedì 16 a sabato 18 luglio in piazza Sant’Agostino verrà allestito in prima nazionale “Sogno di una notte di mezza estate”. Gli spettatori ipovedenti e non vedenti verranno dotate di cuffie wireless collegate alla sala di regia, da dove una voce narrante accompagnerà gli utenti lungo lo sviluppo narrativo dello spettacolo. Prima della rappresentazione avranno inoltre la possibilità di conoscere di persona gli attori, per ascoltare le voci.

Domenica 2 e lunedì 3 agosto in piazza Sant’Agostino, anche in questo caso in prima nazionale, verrà portato in scena in prima nazionale “Figlio di un dio minore”. In questo caso lo spettacolo è pensato per i sordomuti e quindi gli attori sul palco utilizzeranno il linguaggio dei segni.

Fonte: savonanews.it
(e.v.)