Martedì 30 giugno 2015 ore 10 al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea.

A cura di Francesco Fratta – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e Brunella Manzardo – Dipartimento Educazione Castello di Rivoli.

Anche quest’anno, Summer School a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli si conferma punto di riferimento a livello nazionale e non solo, per la formazione sui temi della Cultura dell’Accessibilità.
Il diritto di cittadinanza di tutti nei luoghi della cultura è il principio ispiratore dei tanti progetti che il Dipartimento Educazione sviluppa per rendere il Museo sempre più accessibile alle persone disabili. Le attività dedicate  al pubblico delle persone con disabilità sensoriali riscuotono un crescente successo: periodicamente, sono proposte visite guidate in LIS condotte da una storica dell’arte sorda, Valentina Bani. Inoltre le visite guidate multisensoriali e i laboratori in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sono ormai diventati una consuetudine, in linea con la programmazione espositiva del Museo. Sono sempre a disposizione delle persone non vedenti e ipovedenti dispositivi tattili come modellini architettonici, piante del Castello e stampe in braille.
Parallelamente, sono particolarmente apprezzate le iniziative di sensibilizzazione al mondo delle disabilità sensoriali, rivolte a un pubblico allargato come nel caso delle visite “sensoriali” condotte da Francesco Fratta, cieco civile. Esperienze senza precedenti durante le quali il pubblico (a occhi bendati, per chi lo desidera) sperimenta un’inversione di ruoli, lasciandosi condurre da una guida non vedente per esplorare l’arte attraverso i sensi, in una relazione con l’opera che va al di là del canale visivo per scoprire materiali, sonorità, percezioni fisiche normalmente trascurate.
In occasione di Summer School 2015 il Dipartimento Educazione proporrà una giornata di formazione teorico-pratica incentrata sull’esperienza di questa particolare visita e sulle riflessioni metodologiche correlate.

Il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli è stato il primo dipartimento museale a avviare percorsi specifici di avvicinamento all’arte contemporanea per non vedenti e ipovedenti, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti: il progetto sperimentale Con altri occhi è il frutto di 10 anni di ricerche ed esperienze condivise all’insegna dell’accessibilità totale del Museo.

Francesco Fratta, già insegnante di filosofia, cieco civile, è membro della Commissione cultura e turismo sociale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e membro della direzione nazionale dell’ente. Da decenni si dedica alla difesa dei diritti dei disabili, in primis per l’accesso ai beni culturali, dai prodotti editoriali, ai musei, ai siti d’interesse storico, naturalistico, artistico e agli eventi.

La giornata di formazione rientra nel programma di iniziative della Biennale ArteInsieme -cultura e culture senza barriere promossa dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona.

DESTINATARI

Operatori culturali e museali, educatori, studenti, insegnanti, persone  vedenti e non.
Per il pubblico proveniente da fuori Torino, possibilità di soggiorno nelle strutture ricettive convenzionate, nelle immediate vicinanze del Castello.

COSTI

€. 40,00 a partecipante
INFO
Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Brunella Manzardo b.manzardo@castellodirivoli.org , 011.9565293, www.castellodirivoli.org/dipartimento-educazione
pagina facebook Dipartimento Educazione Castello di Rivoli