Prende il via domani la 17esima edizione del Festival abilità differenti, organizzato dalla Cooperativa sociale nazareno di Carpi che da oltre vent’anni accoglie persone disabili organizzando laboratori creativi, corsi di avviamento al lavoro, assistenza in centri diurni.ARTE DIFFERENTI

Il Festival che si svolge tra Carpi, Correggio, Sorbara e Bologna, ha ormai raggiunto un’importanza nazionale ed europea. Quest’anno si intitola Invincibili fragilità e propone un calendario di spettacoli fino al 26 Maggio.

Ecco alcuni appuntamenti clou del Festival. Il progetto Irregular talents, una mostra d’arte allestita nella Pinacoteca Nazionale di Bologna (inaugurazione il 16 Maggio alle 16.30) con opere di artisti ‘irregolari’ provenienti dalla cooperativa sociale Nazareno e da altre cooperative in Austria e Polonia. Il progetto è cofinanziato dal Culture Programme dell’Unione Europea ed è coordinato proprio da Nazareno, da cui provengono le opere di tre artisti disabili che frequentano i laboratori creativi a Carpi: Cesare Paltrinieri, Riccardo Persico e Gianluca Pirrotta. La mostra è curata da Luca Farulli docente di estetica dell’accademia di belle arti di Venezia.

Altro appuntamento di spicco è il concerto in programma il 22 maggio alla Cantina sociale di Sorbara, dove si esibirà l’orchestra della Nazareno Scià Scià eseguendo brani di musica classica con strumenti tradizionali e il sound beam, un particolare sintetizzatore in grado di trasformare in suono anche i movimenti di ragazzi che hanno disabilità fisiche.

«La fragilità umana può diventare una risorsa quando prende coscienza di sè» commenta il presidente della Nazareno Sergio Zini.

Fonte: ilrestodelcarlino.it
(e.v.)